Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 15:16

L'Associazione di Volontariato Santa Domenica risponde a Blasi

L'Associazione di Volontariato Santa Domenica risponde a Blasi

Scorrano - Non si è fatta attendere la risposta dell'Associazione di Volontariato Santa Domenica, in merito alle dichiarazioni del Consigliere regionale del Pd in Puglia, Sergio Blasi, inerenti la scritta del consorzio "Tap" apparsa su una delle luminarie allestite in occasione della festa di Santa Domenica a Scorrano: "Abbiamo letto il comunicato stampa del Consigliere Regionale Sergio Blasi, che al pari degli altri politici, non è stato invitato ai festeggiamenti in onore di Santa Domenica per la assoluta disattenzione da sempre dimostrata per questo fenomenale evento e le prese di posizione da parte di alcuni esponenti di associazioni sul contributo dato come sponsorizzazione dalla società TAP ai festeggiamenti della Santa.

La festa di Santa Domenica è diventata la più grande manifestazione di Luminarie al mondo con notevole ritorno di immagine per il nostro territorio.
Uno spettacolo che nasce da una tradizione antichissima, perpetuata dalla comunità scorranese e realizzato solo grazie alla fede ed alla sensibilità dei cittadini di Scorrano. Infatti le Istituzioni pubbliche non hanno mai concesso finanziamenti a questa manifestazione che ha trovato però l’attenzione dei mezzi di comunicazione locali e nazionali. A Sergio Blasi dobbiamo ricordare che nessuno si è meravigliato quando la Notte della Taranta ha avuto il sostegno economico della Italgest, che voleva realizzare una mega centrale a biomasse, né quando il nome della sua Taranta è stato legato, sempre per ragioni economiche, all’Ilva. Senza soffermarsi sul fatto che sono milioni di euro quelli che raggiungono Melpignano partendo dalle casse pubbliche.

Le luminarie di Scorrano si sono affermate nel mondo e la festa di Santa Domenica ha contribuito ad esaltare questa forma di artigianato artistico, ospitando ogni anno operatori commerciali esteri. Solo chi partecipa attivamente sa quanto sia difficile organizzare un simile spettacolo. Solo chi opera come volontariato, come noi, sa quale è il peso delle responsabilità di tutta l’organizzazione e degli obblighi contrattuali che chiamano a responsabilità economica diretta e personale i componenti del Comitato organizzatore.

In quest’ottica ogni sponsorizzazione è ben accetta perché aiuta il mantenimento del livello mondiale dello spettacolo, senza comportare alcuna valutazione di merito sulle attività commerciali. Ci chiediamo perché nei casi succitati, oppure nel finanziamento concesso da TAP lo scorso anno e confermato per questa stagione per Battiti Live di Lecce, non si siano sollevate da parte di Blasi e di questi difensori del territorio le stesse critiche avanzate per la nostra festa. Ci consentirà Blasi di invitarlo ad astenersi da commenti su Santa Domenica. Non ne conosce la storia perché è nel seicento e non nel cinquecento che liberò Scorrano dalla peste. Non conosce la passione e la fede da cui nasce la Festa in suo onore e non conosce la passione degli scorranesi che proprio quando vengono trascurati, discriminati rispetto agli altri sanno rispondere con orgoglio e fierezza. Da soli abbiamo sostenuto uno dei più bei e grandi spettacoli di Puglia e d’Italia e da soli lo porteremo avanti. Lui continui ad avere davanti non un piatto di lenticche, ma una intera pignata generosamente messagli a disposizione da fondi pubblici e da elargizioni private che passando dalle sue mani magicamente si ripuliscono".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner