Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 01:15

Canali di bonifica di Torre Chianca, interventi entro metà luglio

Canali di bonifica di Torre Chianca, interventi entro metà luglio

Lecce - “Entro un paio di settimane, se il Consorzio terrà fede alla parola data, finalmente si darà il via alla pulizia dei canali di bonifica di Torre Chianca”. E’ quanto dichiara l’assessore all’Ambiente Andrea Guido, intervenendo nuovamente sulla questione dei canali insistenti sulla marina di Torre Chianca e zone limitrofe.

I canali rischiano, com’è noto, da quasi due anni, il ristagnamento delle acque con gravi conseguenze anche di carattere idrogeologico. Il Consorzio di Bonifica Ugento Li Foggi, l’istituzione regionale di autogoverno cui spetta il compito della manutenzione delle opere di bonifica, sarebbe dovuto intervenire da tempo per la rimozione dei detriti che ostruiscono le foci dei canali e intasano il Fetida per il quale solo la scorsa settimana si è giunti ad una definitiva aggiudicazione degli interventi.

Nonostante i richiami formali dell’assessore Guido, due gare d’appalto espletate, il coinvolgimento del Prefetto e i vari allarmi lanciati dall’Asl e dai cittadini, ad oggi ancora nulla si è mosso da parte del Consorzio di Bonifica. Se non si dovesse intervenire immediatamente la situazione potrebbe peggiorare ancora.
Durante l’ultimo incontro tenutosi tra l’assessore Guido e i rappresentanti del Consorzio Ugento Li Foggi, è stato assicurato da parte di questi ultimi che i lavori saranno avviati entro il prossimo 16 luglio. Guido si augura che non sopraggiungano ulteriori ostacoli o rallentamenti di sorta: “I corsi d'acqua di bonificazione – spiega l’assessore Guido - richiedono una periodica e accurata manutenzione per asportare i depositi fangosi lasciati dalle acque canalizzate che, ammassandosi, modificherebbero il regime di movimento delle acque stesse, nonché delle erbe spontanee che crescono lungo i corsi e sui letti stessi”. “Da quasi due anni – conclude l’Assessore - cerco di richiamare ai propri doveri istituzionali e amministrativi Consorzio e Regione Puglia evidenziando l’inadempienza del Consorzio Ugento e Li Foggi, organo a cui spetta intervenire. Sembra che la situazione finalmente si stia risolvendo, almeno così mi è stato fatto intendere durante l’ultimo incontro, e spero che questa sia la volta buona, perché anche io, come i residenti e i frequentatori di Torre Chianca, sono stanco di tante promesse inutili”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner