Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 07:34

FDI-AN Copertino: "L'integrazione non sia di parte"

FDI-AN Copertino: "L'integrazione non sia di parte"

Copertino - “L’integrazione non sia di parte”, tuonano all’unisono i membri del gruppo Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Copertino giunta dopo aver aperto una riflessione sulle proposte del PD di regolamentare l’elezione e le funzioni di un consigliere aggiunto in rappresentanza dei cittadini extracomunitari e di istituire all’ interno del consiglio comunale un “tavolo intercultura” in cui si affronteranno problematiche quali il lavoro, formazione e questione abitativa a favore dei soli migranti. Non passi in secondo piano, o addirittura discriminata, la medesima emergenza sociale che riguarda invece i nostri concittadini: “l’amministrazione deve pensare anche ai propri figli, ai propri giovani e ai propri anziani”.

Fratelli d’Italia tiene a precisare che la sua non è una posizione xenofoba, dalla quale anzi prende le distanze, ma semplicemente tiene a chiarire che non devono restare all’ombra della creazione di aree africa/asia, iniziative volte a favorire la tutela, l’ aggregazione, la socializzazione ed il mutuo aiuto ai copertinesi. “Il terzo settore (associazioni e cooperative) deve occuparsi di tutti, altrimenti , come già affermato da Carlo Fidanza, già eurodeputato di Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale , non avremo dubbi a pensare che anche nella nostra Copertino l’emergenza immigrazione per molte associazioni e cooperative di sinistra sia soprattutto una buona occasione di business”. “Chiediamo un riequilibrio degli sforzi e delle risorse affinché NON ci siano meno mezzi a tutela delle famiglie indigenti copertinesi e se questo problema è poco conosciuto dai moralismi della sinistra, invitiamo ad istituire una rete di osservatori territoriali così da rendersi conto dell’esistenza di numerosi copertinesi in situazioni vulnerabili”; sperando che il termine “copertinesi” non provochi imbarazzo ad un sindaco o ad un consigliere o ad un assessore di sinistra, facciamo il nostro augurio di buon lavoro alla nuova amministrazione.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner