Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 07:43

Erosione costiera: Salvatore Capone scrive al Ministro

Erosione costiera: Salvatore Capone scrive al Ministro

Salento - Una corsa contro il tempo. E’ questo l’obiettivo della lettera che Salvatore Capone, parlamentare pd del Salento, ha inviato stamane al Ministro dell’Ambiente Galletti per sollecitare lo sblocco delle risorse destinate alla messa in sicurezza del territorio. In questo modo il parlamentare democrat intende dunque sostenere e rafforzare l’azione già avviata dalla Regione Puglia e dal competente assessorato alle Infrastrutture e Mobilità con l’istanza già trasmessa al Ministero dall’assessore Giannini, perché le risorse finalizzate alla sicurezza e alla tutela ambientale possano essere opportunamente impiegate a difesa dei territori pugliesi e salentini compromessi.

“Come certamente saprà”, scrive Salvatore Capone al Ministro Galletti, “il rischio crolli di larghi tratti della falesia nel Salento e in Puglia potrà compromettere irreversibilmente tratti di costa di inusitata bellezza e un segmento economico, quello del turismo balneare e ambientale, in costante crescita nella nostra regione e ormai con numeri di tutto rispetto per numero di imprese e addetti e movimentazione economica”.

E ancora: “Per ovviare al pericolo di crolli si sono rese necessarie, da parte delle Autorità preposte, ordinanze di divieto dei tratti coinvolti a bagnanti, pescatori, passaggio delle imbarcazioni. Ordinanze che, comprensibilmente, hanno prodotto panico tra gli operatori turistici e le Amministrazioni comunali interessate, colpite in questi anni dai sempre più frequenti tagli ai trasferimenti statali e per questo stesso impossibilitate, molto spesso, ad agire in modo organico e strutturato sul versante, se di competenza, della manutenzione e tutela ordinaria dei luoghi. D’altra parte, come comprenderà, parliamo molto spesso di piccole Amministrazione con competenze su tratti di costa molto ampi, e con la necessità di fare fronte, nel periodo estivo, ad una moltiplicazione dei residenti il che rende ancor più complessa, oltre che onerosa, il governo e la manutenzione territoriali.

Infine: “Per queste ragioni, e condividendo la sollecitazione e l’istanza pervenutaLe da parte della Regione Puglia-Assessorato Infrastrutture-Lavori Pubblici-Difesa del suolo, Le chiedo di voler espressamente intervenire al fine di definire la ripartizione e l’attribuzione dei fondi destinati al finanziamento degli interventi di messa in sicurezza del territorio, in modo tale da fronteggiare il dissesto idrogeologico e la messa in sicurezza del territorio in Puglia, con l’attribuzione delle risorse al di fuori dei limiti del patto di stabilità. D’altra parte, già un mese fa, l’Assessore al Territorio della Regione Puglia aveva precisato alla stampa: “Esiste già un elenco dei siti regionali che l’Assessore competente ha trasmesso al Ministero ai fini del finanziamento nell’ambito dei Programmi Ministeriali”, e dunque comprenderà anche l’attesa ingenerata in questa direzione soprattutto in un momento così importante per il Salento e la Puglia che nel turismo ambientale e culturale e nella bellezza del territorio hanno individuato un segmento economico fondamentale per la crescita di nuove imprese e più complessivamente per lo sviluppo economico”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner