Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 05:13

Povero, Marra e Capone su risultati elezioni

Povero, Marra e Capone su risultati elezioni

Lecce - Grande entusiasmo nel Partito Democratico dopo il risultati ottenuti dalle ultime elezioni europee e la vittoria in ben 16 comuni salentini chiamati alle urne per il rinnovo del consiglio comunale:

"Il PD si conferma il primo partito d’ Italia e da oggi lo è anche nella Provincia di Lecce". Sono queste le parole di Paola Povero, Presidente dell’Assemblea del PD.

"Occorre quindi assumersi una grane responsabilità per il mandato che gli elettori ci hanno dato, ma soprattutto è importante riconquistare tutti gli elettori che non si sono recati alle urne nella giornata di ieri.La grande responsabilità è quella soprattutto di riportare il Partito ad un confronto interno e al superamento delle beghe congressuali. Non più renziani, cuperliani o civatiani ma del PD cioè quello che hanno scelto i cittadini. Il centro-destra con primo voto del dopo Silvio non potrà più rappresentare il popolo del mezzogiorno. La politica oggi chiede cambiamento: non solo di coalizione ma anche di metodo così come Renzi ha dimostrato in campo nazionale, ripartiamo dai territori nella stessa maniera.

Sono crollate le roccaforti, le donne e i giovani hanno vinto con entusiasmo e freschezza, svolgendo un ruolo determinante nel corso di questo cammino. Un plauso speciale va al giovane salentino Stefano Minerva che con le sue oltre 60.000 preferenze è andato oltre le più rosee aspettative e all’Assessore regionale Elena Gentile che con la sua forza e determinazione ha fatto si che i suoi oltre 140.000 voti le permetterà di esportare in Europa la sua esperienza, nelle politiche di Welfare e della salute maturate nel corso della carriera in ambito regionale. Un grazie comunque a tutte e a tutti, da oggi anche da noi può essere messo in discussione la logica del potere politico con una nuova stagione di speranza. Come Presidente dell’Assemblea Provinciale sarà più forte il mio impegno in questa proiezione per portare il Salento a crescere perche questa è la giusta direzione, così come confermano i risultati della Provincia di Lecce che vede rispetto al dato delle altre provincie pugliesi una percentuale maggiore del 4%".


Il Segretario del PD di Lecce, Fabrizio Marra ha dichiarato: "Ringrazio i miei concittadini che così numerosi hanno scelto anche a Lecce di votare Partito Democratico, facendolo diventare la prima forza politica nella città capoluogo. Il 37,59% conseguito dal PD leccese in queste elezioni europee non lascia alibi a coloro i quali hanno cercato con il disfattismo da una parte e il clientelismo dall’altra di frenare la voglia di cambiamento. E’ sicuramente la vittoria personale di Matteo Renzi, ma anche quella di un Partito Democratico nazionale, salentino e leccese che ha dimostrato di esserci e di contare. Adesso è necessario con questa vittoria che lascia nella città capoluogo staccato il Movimento 5 Stelle al 23,88% e Forza Italia, partito del Sindaco relegato al terzo posto, addirittura  al 22,72%, comprendere che i congressi sono finiti l’anno scorso e che gli elettori chiedono a tutta la classe dirigente del PD leccese e salentina comportamenti seri, perché un consenso così ampio accresce a dismisura le responsabilità di tutti noi".    

"Le elezioni europee ci consegnano un risultato eccezionale in Puglia e anche nel Salento, dove il Partito Democratico guadagna una messe di consensi - afferma Salvatore Capone, parlamentare PD della Puglia. E ci dicono con estrema chiarezza come gli elettori hanno valutato, e premiato, il lavoro svolto in questi mesi dal Governo Renzi e dal Partito Democratico. Lavoro concreto, capace di intercettare le aspettative dei cittadini pur senza cedere a nessun populismo e a nessuna scorciatoia. E capace anche di fare argine a chi, per l’intera campagna elettorale, ha fomentato rabbia e disperazione nell’ostentata certezza che potessero divenire un utile bancomat.

Un risultato che, a maggior ragione nel Mezzogiorno e in Puglia va accolto con enorme soddisfazione perché sancisce il Pd come primo partito con numeri straordinari e in controtendenza rispetto ad altre tornate elettorali dove il sud sembrava irrimediabilmente consegnato al centro destra. A Gianni Pittella, Pina Picierno, Elena Gentile, Massimo Paolucci, Andrea Cozzolino, Nicola Caputo, un grande augurio di buon lavoro nella certezza che sapranno rappresentare, nel migliore dei modi, le ragioni del Sud in un’Europa che, finalmente, può cambiare verso. E con grande soddisfazione vanno accolti anche gli oltre 60mila voti raccolti da Stefano Minerva, giovane e già autorevole dirigente del Pd che va ringraziato per la generosità con cui ha condotto la campagna elettorale. Un’esperienza di cui fare tesoro, e da non sprecare.

Ad una fiducia così evidente come quella dimostrata dagli elettori e dalle elettrici, e il Presidente del Consiglio lo ha già sottolineato nel corso della conferenza stampa, bisogna essere capaci di rispondere senza tentennamenti e con grande senso di responsabilità. Per dare ancora più forza alla presidenza italiana nel semestre europeo, ma soprattutto per assumere una leadership chiara, non solo numerica, nella grande famiglia dei socialisti europei”.




Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner