Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 09:13

Si è chiuso a Lecce l’Europa 5 Stelle Tour Puglia

Si è chiuso a Lecce l’Europa 5 Stelle Tour Puglia

Lecce - Era una piazza Mazzini affollata, quella che ieri sera ha ospitato la chiusura dell'Europa 5 Stelle Tour pugliese. Sul palco, i portavoce salentini alla Camera e al Senato Barbara Lezzi, Maurizio Buccarella, Daniela Donno e Diego De Lorenzis hanno presentato ai cittadini il programma per le europee e quattro candidati in competizione per le elezioni europee del 25 maggio.

Giovani, alla prima esperienza politica e scelti direttamente dal web, hanno tutti riscosso grande approvazione e consenso presso il pubblico presente. Sono i pugliesi Cristian Casili e Alfredo Ronzino, (entrambi neretini) Antonella Laricchia e l'abruzzese Melania Pomante.

La serata, è stata aperta dal portavoce Maurizio Buccarella che ha esposto i sette punti che il M5S porterà in Europa, l'importanza di una politica comune nell’ area del Mediterraneo, degli investimenti in innovazione, dei finanziamenti per attività agricole e di allevamento per il consumo interno, fino a un referendum per la permanenza nell’ area euro.

Barbara Lezzi, in un appassionato discorso ampiamente applaudito, ha riservato parole di fuoco per l’operato del PD, da li a poco in piazza per un comizio del segretario regionale Michele Emiliano: "Quello di cui dovete chiedere conto, adesso, ad Emiliano e a tutto il PD, è come pagheranno gli 80 euro. Chiedetelo! L'art 47 comma 11 prevede l'aumento dell'accise a partire dal 30 settembre 2014 , e nel D.L. 66 vengono chiaramente indicati i tagli: mense scolastiche, servizi scolastici, servizi di ricovero per anziani e portatori di handicap. Questo vi devono dire! E devono avere il coraggio di dirlo da questo palco!
I cittadini non mangiano annunci e propaganda elettorale del PD. Noi vogliamo il reddito di cittadinanza. Si può fare lasciando l'assegno di fine mandato, dimezzando le indennità da parlamentari, come già facciamo noi del M5S. Ma loro hanno detto NO anche solo per tre anni! "

De Lorenzis ha sottolineato l'importanza di ridiscutere le condizioni della restituzione del debito:
“Le elezioni europee del 25 rappresenteranno una grande opportunità per far eleggere dei preparati e competenti cittadini come propri portavoce per intervenire con soluzioni concrete alla crisi economica e finanziaria che viviamo. Il Fiscal Compact è una misura che ci strozzerà. Dobbiamo ridiscutere le condizioni della restituzione, attraverso l’introduzione degli Eurobond”

Cristian Casili, agronomo di Nardò, affronta uno dei temi più sentiti nel Salento, la salvaguardia dell'agroalimentare: "Arriveremo in Europa senza porgere le nostre guance! Dopo su questo palco ci sarà Emiliano, proprio quel PD che ha firmato un accordo tra Unione Europea e Marocco che farà arrivare sulle nostre tavole agrumi e prodotti ittici che non rispettano i limiti di legge su pesticidi e fitofarmaci! Questo va a firmare il PD!  Ma noi andremo in Europa a stracciare questi accordi! Non possiamo più importare oli rettificati e deodorati, grano contaminato da micotossine cancerogene, o prodotti lattiero caseari dalla Germania e dall'Olanda. La Puglia merita!

Antonella Laricchia si rivolge poi agli indecisi " Di cosa possiamo essere indecisi? Stiamo solo aspettando il 25 maggio, ma il 25 maggio era già ieri e ognuno di noi ha già scelto se essere cittadino o suddito!"


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner