Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 17:51

Sei-UGL: "Piena solidarietà alla comunità rumena di Ruffano"

Sei-UGL: "Piena solidarietà alla comunità rumena di Ruffano"

Ruffano - Il sei-UGL, per voce del proprio segretario Regionale, Merico Veronica, esprime piena solidarietà alla comunità rumena presente sul territorio di Ruffano e su tutto il territorio Salentino. Ciò che è stato denunciato dalla comunità rumena di Ruffano è un fatto sconcertante e rappresenta la punta di un iceberg delle condizioni umane in cui spesso vivono queste lavoratrici.

Anche se risulta encomiabile il comportamento dell’amministrazione comunale di Ruffano, impegnata con i propri uffici a garantire il rimpatrio della salma della lavoratrice, ci si dimentica molto spesso delle nostre radici storiche di emigranti. Così il nostro territorio è segnato dall’ennesima cicatrice dovuta alle condizioni umanitarie a cui devono sottostare ancora molti lavoratori immigrati. Il nostro sindacato è da tempo impegnato nella lotta al rispetto dei diritti umani di tutti le persone di qualsiasi colore o nazionalità essi siano e delle loro condizioni di lavoro.

Molto spesso, infatti, questi lavoratori e lavoratrici non vengono regolarizzati, vittime dello sfruttamento anche da parte dei loro stessi connazionali e del lavoro sommerso. Merico coglie l’occasione per rimarcare che la comunità rumena, ed in particolare quella delle lavoratrici badanti, ormai diventate fondamentali per le nostre famiglie, è vessata da una serie di problematiche, alcune anche dai risvolti penali, legate alla compravendita dei posti di lavoro e l’inserimento lavorativo in genere ,che le vede il più delle volte occupate presso le nostre famiglie con un misero stipendio, senza tutela contrattuale e previdenziale alcuna, senza possibilità di poter avere degli spazi e momenti di riposo da dedicare a se stesse e private di ogni altro diritto garantito dalla nostra normativa.

Per tali motivi, Veronica Merico è da tempo impegnata in un tavolo tecnico formato dalle rappresentanze associative della comunità rumena, al fine di far emergere e raccogliere le problematiche più importanti, cercando di porre in essere tutte le azioni necessarie e finalizzate a garantire più umanità a queste persone e condizioni di lavoro consone al grado di civiltà che il nostro territorio ha sempre espresso e che ci ha contraddistinto per accoglienza ed integrazione.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner