Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 10:22

Capone: "Puglia unica regione italiana al Salone del Mobile di Milano"

Capone: "Puglia unica regione italiana al Salone del Mobile di Milano"

Italia - La Regione Puglia è l’unica in Italia ad essere presente al Salone Internazionale del Mobile. Una presenza che lascia il segno, il segno del successo di tanti giovani e imprese pugliesi che, con coraggio, hanno inseguito il sogno del futuro, e di una politica regionale che ha riconosciuto nel loro talento l’opportunità di rilanciare il territorio e nutrirne l’economia.

La Puglia, con le sue 3.568 imprese e gli oltre 20mila addetti, si presenta, dunque, da protagonista alla Fiera internazionale sull’arredo-casa di Milano. Ricerca e innovazione, qualità ed eco sostenibilità, design e multifunzionalità le fondamenta della ‘casa del futuro’ pugliese. Una ‘casa’ che a Milano brilla, non soltanto per le tecnologie impiegate e l’originalità dei prodotti esposti ma, soprattutto, per le mani che l’hanno costruita, mattone dopo mattone. Sono le mani della comunità pugliese che, in sinergia, ha scommesso sulle potenzialità del ‘made in Puglia’.

“Il messaggio che vogliamo lanciare – ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Loredana Capone - è quello di una Puglia compatta. Al Salone del Mobile noi non presentiamo le singole aziende ma il sistema. Solo l’energia del sistema può rendere davvero immortale l’eredità degli oggetti e delle lavorazioni che i nostri giovani talenti realizzano”. Questo il pensiero che accompagna in ogni passo l’intervento regionale all’evento milanese. “Prima di tutto un’emozione - ha proseguito l’assessore - dietro ogni cosa, dietro la bellezza, c’è l’uomo. L’uomo, con la sua creatività e l’abile capacità delle mani”. L’uomo che condivide la sua arte nel nome del domani, che avvicina e unisce le diversità trasformandole in unicità, potenzialità. L’aggregazione come chiave di volta dello sviluppo regionale. L’aggregazione, la risposta ad una Puglia che cresce. Questo la Regione Puglia, insieme con le imprese pugliesi, ha voluto raccontare durante gli incontri al Salone Internazionale del Mobile di Milano.

Uno stimolo che al pubblico dell’evento milanese arriva anche nella forma straordinaria di 30 opere di 19 aziende pugliesi esposte alla Triennale di Milano (fino al 13 aprile) nell’ambito della mostra immagine “hAbitapulia – Futuro e innovazione del Fare in Puglia”, realizzata in collaborazione con il Distretto produttivo del Legno e Arredo e curata dagli architetti De Lucchi e Quell. Tra i prodotti esposti, frutto emblematico del progetto di rete è la cucina di cemento e acciaio corten. Un prodotto dal design unico e dall’estrema funzionalità che l’impresa capofila, una falegnameria pugliese, è riuscita a creare grazie alla collaborazione con altri artigiani esperti nelle lavorazioni in acciaio e cemento. “Per affrontare la crisi occorre fare squadra”, è intervenuta Capone. Questo è il primo passo per realizzare prodotti altamente innovativi e capaci di essere sempre più competitivi sui mercati stranieri. L’innovazione, però, richiede un continuo investimento sui giovani. In questo contesto si colloca la partnership con la Raymond Loewy Foundation Italy che ha bandito un premio annuale, Lucky Strike Talented Designer Award, per giovani designer laureati che investono in ricerca e innovazione”.

Il 22 maggio, per la prima volta, il premio sarà presentato a Bari. “Siamo felici della partnership con la Puglia – ha detto Milena Mussi, general manager Studio Iosa Ghini Associati e presidente della giuria Lucky Strike Talented Designer Award - una regione che investe molto sui giovani. La Puglia, come dimostra anche la sua attività al Salone del Mobile e alla Triennale, è particolarmente dinamica nel settore del design. Per questo motivo la Raymond Loewy Foundation Italy ha accettato con grande piacere l'invito a svolgere in Puglia la IX edizione del premio. Un premio che in 9 anni è cresciuto moltissimo.

Ogni anno aumenta il numero di tesi inviate dai ragazzi e la qualità dei progetti presentati”. Fino ad oggi il Lucky Strike Talented Designer Award ha visto coinvolti quasi 1000 studenti, 65 città e 60 Atenei e, dopo la tappa pugliese, avrà consegnato 300mila euro di premi permettendo ai professionisti esordienti di avviare la propria start up nel campo del design. “Ospiteremo in Puglia i più grandi nomi del design internazionale – ha concluso l’assessore - e non chiederemo loro soltanto di confrontarsi con i nostri giovani astri nascenti, li inviteremo, piuttosto, a realizzare le proprie idee nel nostro territorio e a collaborare con le imprese pugliesi.

Con il bando NIDI, infatti, la Regione Puglia offre a tutti i giovani l’opportunità di costituire un’impresa e di avere un finanziamento per concretizzare il loro sogno. Il 50% a fondo perduto e il 50% a mutuo con il tasso europeo dello 0,53% fino a 150mila euro per avviare l’attività e superare, in questo modo, le difficoltà dell’inizio senza ricorrere alle banche”. Così la Puglia cerca di superare la crisi stringente, accompagnando i suoi giovani nel delicato percorso che dalla semplice idea conduce, poi, alla realizzazione di una vera e propria impresa capace di affrontare il mercato a testa alta. com.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner