Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 01:54

Fabrizio Marra scrive al Ministro della Giustizia Orlando

Fabrizio Marra scrive al Ministro della Giustizia Orlando

Lecce - Sulla prolungata astensione degli iscritti all'Ordine degli Avvocati di Lecce, interviene Fabrizio Marra Segretario del PD della città capoluogo.

"Sensibilizzato da molti Avvocati in merito alle gravi ragioni che stanno spingendo gli iscritti all'Ordine di Lecce ad una prolungata astensione dalle udienze, che va avanti da diverse settimane, ho deciso di scrivere al Ministro della Giustizia, Andrea Orlando ed a sollecitare lo stesso anche grazie al contributo dei parlamentari salentini del PD, affinché questo tema, che non riguarda solo ed esclusivamente una categoria professionale e quindi produttiva del nostro territorio, ma i diritti dei cittadini, venga posto al centro del dibattito politico.

La riorganizzazione degli uffici giudiziari, con la soppressione di un'infinità di Tribunali nel nostro territorio, rappresenta uno dei problemi che particolarmente rischiano di ricadere sui cittadini, come sugli operatori della Giustizia. Per non parlare poi dei costi della Giustizia stessa, che sono divenuti insostenibili per gli utenti, con un aumento che negli ultimi dieci anni ha superato il 182%, così come denunciato dall'Ordine degli Avvocati di Lecce.

Basti pensare che l'ultima legge di stabilità ha aumentato da 8 a 27 euro il costo delle marche da bollo, con un incremento di oltre il 300%, per non parlare poi di proposte che vedono l'obbligo di pagamento della marca da bollo anche per richiedere la motivazione della sentenza, oltre a contributi unificati (tassa indispensabile per incardinare una causa innanzi a qualsiasi Tribunale) decuplicati a dismisura e decuplicabili in caso di giudizio di Appello o in Cassazione. Sarebbe opportuno che il nuovo governo incominciasse ad adottare una serie di tagli alla spesa, come già paventato per dare copertura ad altre meritorie iniziative, al fine di riportare i costi della Giustizia in un alveo di normalità, affinché qualsiasi cittadino, anche il meno abbiente, possa, se pur sempre con sacrificio, avere almeno il miraggio di poter tentare la strada costituzionalmente garantitagli di difendersi davanti ad un Giudice, sia esso civile, penale, amministrativo o tributario.

Purtroppo, oggi tutto questo appare sempre di più un privilegio per pochi eletti".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner