Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 05:14

Negro: "La nuova Legge elettorale non è lontana dal porcellum"

Negro: "La nuova Legge elettorale non è lontana dal porcellum"

Lecce - “La legge elettorale che sta per essere approvata dal Parlamento non è lontana dal “porcellum”. Se il disegno di legge passerà anche al Senato resteranno le liste bloccate, decise a monte dai partiti. Un vero e proprio furto ai danni del cittadino che non potrà scegliere i suoi rappresentanti”.

Il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro, ha espresso un giudizio negativo sulla nuova legge elettorale approvata oggi dalla Camera dei Deputati ed ora al vaglio del Senato della Repubblica. L’aula di Montecitorio, infatti, ha detto “no” alla possibilità di scelta del candidato preferito da parte degli elettori.
“Va dato atto che, coerentemente con le iniziative intraprese da tempo, i deputati Udc hanno espresso voto favorevole alla introduzione delle preferenze”, ha sottolineato il capogruppo Udc – Purtroppo la Camera si è espressa a maggioranza in senso contrario. Ancora una volta saranno penalizzate le scelte dei cittadini che vedranno ribaltato l’esito del voto da giochi di potere volti ad accontentare i fedelissimi del capo. Si sta perdendo l’opportunità di fare decidere gli elettori ma anche di lanciare un segnale nuovo di apertura e di voglia di cambiamento da parte della politica. Va dato atto che, coerentemente con le iniziative intraprese da tempo, i deputati Udc hanno espresso voto favorevole alla introduzione delle preferenze. La scelta del listino bloccato non ha giustificazione alcuna, né si può addurre contro le preferenze la motivazione che favoriscano il malaffare, altrimenti dovrebbe essere cambiato anche il sistema elettorale per le europee, le regionali e le comunali.

Il sistema delle preferenze è quello che meglio garantisce il rispetto della volontà dell’elettore, la rappresentatività e la vicinanza al territorio e alle comunità. Auspichiamo – ha concluso il presidente Negro – che il voto del Senato vada in senso contrario a quello della Camera e che da parte del Parlamento italiano ci sia un ripensamento sulla nuova legge elettorale che privilegi le preferenze ed esprima una forte volontà di voltare pagina rispetto al passato”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner