Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 10:39

Capone: "Gli enti territoriali centrali nel sostegno all’economia pulita"

Capone: "Gli enti territoriali centrali nel sostegno all’economia pulita"

Lecce - “Gli enti territoriali da adesso, grazie al Protocollo siglato ieri in Prefettura, potranno concretamente essere una sola, grande rete di contrasto alle infiltrazioni criminali nell’economia. Un presidio di legalità riconosciuto e riconoscibile”.

All’indomani della presenza a Lecce del Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, per la firma del Protocollo tra Prefettura e Autorità Giudiziarie finalizzato allo scambio di dati e informazioni finalizzato all’applicazione del Codice anti-mafia e della Legge anticorruzione Salvatore Capone, parlamentare pd del Salento, plaude al progetto anti-corruzione siglato ieri a Lecce, unico nel suo genere in Italia, e sottolinea il ruolo importante degli enti locali, ovvero delle stazioni appaltanti, nel contrasto alle infiltrazioni criminali nel nostro territorio.

“Incrociando i dati diffusi solo alcune settimane fa sulle frodi all’Unione europea con quanto sottolineato ieri dalla Prefetto Perrotta, è evidente come le stazioni appaltanti siano uno snodo rilevantissimo nel contrasto alle infiltrazioni mafiose, a tutela delle imprese e delle economie sane.
La complessiva debolezza delle stesse e la parcellizzazione degli adempimenti antimafia tra i vari uffici è, come peraltro rilevato dal Prefetto, una delle ragioni precise dell’infiltrazione mafiosa, al di là delle volontà soggettive di amministratori, dirigenti ed uffici.

In questo, l’interoperabilità delle banche dati e l’infrastrutturazione tecnologica possono essere di rilevantissimo aiuto, perché lo scambio in tempo reale delle informazioni sensibili consente di battere la criminalità organizzata sul suo stesso terreno, quello della capillarità e del fattore tempo.

Al tempo stesso è necessario ed urgente che a tutti i livelli la politica faccia la sua parte, sostenendo
le imprese, perché la crisi che stiamo vivendo non si trasformi in una grande occasione per il crimine organizzato interessato a conquistare sempre più spazio sul terreno dell’economia.
Molti interventi sono già stati programmi e cantierizzati. Altri dovranno esserlo, per rinsaldare con urgenza il patto e l’alleanza tra buona politica, filiera istituzionale, imprese, cittadini, giovani generazioni”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner