Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 03:53

Salvemini: "Piano Mobilità Sostenibile: un’occasione persa"

Salvemini: "Piano Mobilità Sostenibile: un’occasione persa"

Lecce - Si è conclusa la valutazione delle candidature per la partecipazione alle attività del progetto BUMP - Boosting Urban Mobility Plans.
Lecce si lascia così sfuggire la partecipazione al progetto, finanziato dal Programma EIE – Energia Intelligente per l’Europa della Commissione Europea, ed il consigliere di Lecce Bene Comune Carlo Salvemini, torna a parlare dell'invito rivolto all'amministrazone comunale.

"L'interesse riscontrato in Italia è stato molto significativo e si è tradotto in un buon numero di candidature (37 Comuni o loro aggregazioni con una popolazione complessiva di circa 3,5 milioni di abitanti).

Si elencano di seguito gli enti selezionati per la partecipazione:

Alessandria
Arezzo
Brescia
Cremona
Ferrara
Livorno
Monfalcone Ronchi Staranzano (aggregazione di 3 Comuni)
Novara
Padova
Parma
Pavia
Pesaro
Pordenone
Prato
Ravenna
Lecce non c'è.

Lecce Bene Comune ne parlò a fine novembre, invitando l’Amministrazione Comunale a partecipare al progetto BUMP – Boosting Urban Mobility Plans, finanziato dal Programma EIE – Energia Intelligente per l’Europa della Commissione Europea rivolto ai Comuni e alle loro aggregazioni (unioni, federazioni, etc.) per accompagnarli nella redazione dei loro PUMS – i Piani Urbani di Mobilità Sostenibile.

Ci sembrava un passo importante per dotare finalmente la città dello strumento attraverso il quale ridurre il traffico urbano e perirubano, aumentare la qualità della vita, ridurre l’inquinamento e i consumi energetici legati ai trasporti, rendere il trasporto più intelligente accessibile e sicuro, migliorare l’immagine e la competitività della città.

Una abito tagliato su misura per le nostre necessità di vivibilità urbana e visibilità legata alla competizione di Capitale della Cultura, per rendere concreta almeno una delle utopie indicate nel bid book:
un piano della mobilità sostenibile a costo zero per Lecce, con possibilità di confronto, implementazione e supervisione d’eccellenza.

Non abbiamo ricevuto alcun riscontro né commento da parte del settore Mobilità del Comune. Abbiamo inteso che si trattasse del cosiddetto silenzio assenso,ossia di un accoglimento della nostra proposta a concorrere al bando.

Oggi che si è conclusa la valutazione delle candidature per la Partecipazione alle Attività del Progetto, con la comunicazione degli enti selezionati, la domanda è d’obbligo: ci hanno escluso o non abbiamo proprio partecipato?

Un’occasione perduta per noi. Ma non per Ravenna altra candidata a Capitale della Cultura".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner