Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 10:37

Osservatorio Nazionale Smart City: a Lecce l'ex ministro Profumo

Osservatorio Nazionale Smart City: a Lecce l'ex ministro Profumo

Lecce - Si arricchisce di un ulteriore importante tassello il percorso verso Lecce Smart City. Lunedì 27 gennaio 2014 il Comune di Lecce ospiterà il Presidente dell’Osservatorio Nazionale Smart City, già ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Francesco Profumo, al fine di presentare i progetti già avviati dal tavolo di lavoro smart e discutere insieme le prospettive future. Grazie ai progetti ammessi dal MIUR ai finanziamenti previsti dal PON R&C 2007/2013 sta nascendo Lecce Smart Community, ecosistema innovativo che mette a fattor comune i progetti di ricerca, il capitale umano e le idee provenienti dalla città, trasformando la ricerca “pura” in ricerca applicata, abilitando la transizione del territorio verso un modello di città “Smart”.

Lecce Smart Community si caratterizza, dunque, come una comunità con istituzioni chiave e all'avanguardia, che promuove la nascita di imprese innovative con spin-off e start up che permettono la crescita di talenti, che favorisce la promozione della collaborazione aperta e offre un ambiente accogliente e ricco di servizi per i city user.

In questo scenario, “Lecce Smart Community – Street Ideas” rappresenta l’occasione per tracciare il quadro completo del fermento di innovazione presente sul territorio, generando una consapevolezza comune del percorso intrapreso per Lecce Smart City, coerentemente con i piani di sviluppo a livello regionale e nazionale. La giornata prevede diversi appuntamenti e incontri. Si comincia con la visita dell’ex Ministro negli Uffici del Settore Programmazione Strategica e Comunitaria del Comune di Lecce, dove l’assessore Alessandro Delli Noci e il dirigente del settore Raffaele Parlangeli illustreranno all’ex Ministro i progetti, i percorsi e le linee di intervento del Comune nell’ambito del piano smart, in sinergia con il percorso intrapreso nell’ambito della candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019.

In seguito a questo incontro informale, il gruppo di lavoro si riunirà a porte chiuse a Palazzo Carafa, dove si svolgerà un tavolo tecnico di presentazione di contenuti e aspettative, a cui parteciperanno, oltre a Francesco Profumo e ai suoi collaboratori Paolo Testa, direttore dell’Osservatorio nazionale Smart City e Antonella Galdi, dirigente ANCI, anche i rappresentanti del Comune: il sindaco Paolo Perrone, l’assessore all’Innovazione Tecnologica Alessandro Delli Noci i dirigenti Raffaele Parlangeli del Settore Programmazione Strategica e Comunitaria e Antonio Esposito dei Sistemi Informativi, nonché il Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e il Presidente della Camera di Commercio Alfredo Prete, e i presidenti o delegati degli enti di ricerca e dei distretti tecnologici facenti parte del tavolo smart city, CNR IMM, CNR IBAM, DHITECH, Di.T.N.E., CETMA, CMCC S.C.A.R.L.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, si terrà, invece, un incontro pubblico presso le Officine Cantelmo. Dopo i saluti istituzionali da parte dell’assessore Alessandro Delli Noci, del presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e dell’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Loredana Capone, si darà avvio ai lavori. In un’ottica di partecipazione attiva e di coinvolgimento dei giovani del territorio, saranno i Living Lab e i Laboratori dal Basso del territorio a salire sul palco e proporre le idee per Lecce Smart City. Seguiranno gli interventi di Raffaele Parlangeli, che illustrerà il piano per Lecce Smart City, e di Airan Berg, coordinatore artistico di Lecce2019, che presenterà il percorso della città verso il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019. Le conclusioni e i saluti finali saranno affidati a Paolo Perrone, Sindaco Città di Lecce, e a Francesco Profumo.
Con questa giornata di lavoro, l’Amministrazione Comunale intende proporre all’Osservatorio Nazionale ANCI un progetto pilota di collaborazione fra enti di ricerca, istituzioni varie, comunità scientifica, cittadini e imprese, al fine di potenziare una smart community piena di giovani, energia e creatività.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner