Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 17:57

Negro: "Prioritario lo sblocco del patto di stabilità"

Negro: "Prioritario lo sblocco del patto di stabilità"

Lecce - “Nelle casse dei Comuni e delle province di Puglia, Campania, Basilicata e Sicilia c’è un tesoro di un miliardo e 136 milioni di Euro bloccato dal patto di stabilità interno su cui dovrebbe concentrarsi l’attenzione dell’attuale Governo. È assurdo che non si possano utilizzare tali risorse mentre la gente muore di fame per l’assenza di lavoro e le aziende falliscono a causa della mancanza di liquidità nonostante i crediti vantati nei confronti della pubblica amministrazione”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc, Salvatore Negro, commentando i dati diffusi dall’Ance Salerno sulle risorse delle quattro regioni dell’Obiettivo Convergenza bloccate dal patto di stabilità.
“Solo nelle casse delle province e dei comuni della Puglia ci sono 261 milioni di euro che se utilizzati costituirebbero una vera e propria boccata di ossigeno per la nostra economia – ha sottolineato il capogruppo Udc – Vorremmo ricordare agli alleati di governo, e in particolare al segretario del partito di maggioranza relativa, che su questi problemi dovrebbe concentrarsi l’attenzione delle forze politiche e non solo sulla riforma della legge elettorale, che pure ha la sua priorità perché i cittadini sperano di tornare ad eleggere i propri rappresentanti con il sistema delle preferenze.

Occorre presentare proposte migliorative dell’attuale stato di cose e la classe politica dovrebbe dare un segno reale del proprio impegno attraverso la riforma dell’attuale sistema che blocca risorse essenziali per la ripresa economica e lo sviluppo dei nostri territori. Ormai abbiamo toccato il fondo. La crisi sta devastando migliaia di famiglie pugliesi e le aziende continuano a chiudere a causa di mancanza di liquidità: occorre aprire nuovi cantieri e ridare ossigeno alla nostra economia. Non possiamo correre il rischio di vedere ritornare a Bruxelles milioni di Euro né possiamo accettare la beffa, oltre al danno, che Regioni meno virtuose si vedano allentare i vincoli, mentre la Puglia si veda rifiutata tale possibilità. Come Gruppo Udc – ha concluso Salvatore Negro – ancora una volta siamo pronti a fare la nostra parte e a partecipare ad ogni iniziativa utile per allontanare la nostra Regione dal dramma della crisi ed evitarne il conseguente declino economico e sociale”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner