Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 14:47

Turismo, Quintana: "Importante l’attenzione di Terravision su Gallipoli"

Turismo, Quintana: "Importante l’attenzione di Terravision su Gallipoli"

Gallipoli - Il turismo ed i collegamenti viari. Al via la procedura formale per collegare l’aeroporto di Brindisi con le principali località turistiche del Salento: Lecce, Gallipoli, Otranto. Apprezzabile in tal senso la richiesta di incontro del gruppo Terravision – leader in Europa del servizio di trasferimento su gomma tra i principali aeroporti europei e il centro di città – che ha inoltrato una lettera ai sindaci dei tre Comuni salentini ed al presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone.

“Importante l’attenzione del presidente del gruppo Terravision, Fabio Petroni, per il nostro territorio. Ora tocca a noi dare una risposta altrettanto concreta e raccogliere l’interesse che viene espresso nei confronti del Salento. In sostanza, le principali destinazioni turistiche del nostro territorio, con particolare riguardo per Gallipoli ed Otranto – dichiara il presidente del movimento Italia Destati, Sandro Quintana – devono farsi carico di un’adeguata offerta dei servizi. Gallipoli, in modo particolare, dovrebbe riprogrammare il piano dell’offerta. È inconcepibile che l’amministrazione comunale di Gallipoli si possa trovare, ancora una volta, del tutto impreparata di fronte al grande flusso turistico che molto probabilmente l’attende nei prossimi mesi. Non si deve assolutamente ripetere quanto già accaduto nell’estate del 2013. Estate, da bollino rosso, quella poiché ha visto notevoli criticità su più livelli. E ne ha risentito anche l’immagine della città. La richiesta di Terravision non può essere inquadrata in un semplice richiesta di collegamenti da e per l’aeroporto di Brindisi.

Va invece inserita in un’ampia visione di promozione del Salento e quindi di ritorno economico. Il sindaco Francesco Errico, si faccia carico di una preventiva e giusta programmazione che accolga i tanti turisti offrendo loro i dovuti servizi. L’estate scorsa tutto questo non è accaduto per inadempienza e negligenza amministrativa. Invito quindi – conclude Quintana – a prendere consapevolezza della grande opportunità offerta da Terravision e di programmare un’offerta all’altezza, ovviamente non solo ricettiva, per tutti coloro che scelgono Gallipoli ed Il Salento come meta turistica. Alla domanda di turismo bisogna offrire servizi, qualità ed efficienza e non solo lidi, discoteche ed aperitivi in spiaggia. Il Salento è un luogo unico da valorizzare a 360 gradi e questo è anche un passaggio fondamentale per costruire la richiesta di destagionalizzazione”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner