Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 07:42

"EPA - Environmental Park" per la mibilità sostenibile dei parchi

"EPA - Environmental Park" per la mibilità sostenibile dei parchi

Lecce - Si è svolta a Palazzo Adorno, la conferenza stampa che ha illustrato tutti i particolari del progetto comunitario “EPA – Environmental Park”, proposto nell’ambito del programma Interreg Grecia-Italia 2007-2013 e che coinvolge Provincia di Lecce (ente capofila), Provincia di Bari, Provincia di Brindisi, Region of Epirus, Region of Western Greece e Region of Ionian Islands.

Ad presentare contenuti e finalità sono intervenuti il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone e l’assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale Francesco Pacella. Erano presenti anche l’assessore all’Ambiente della Provincia di Bari Fabio Romito ed il dirigente del Servizio Politiche Comunitarie della Provincia di Lecce Carmelo Calamia.

“EPA - Environmental Park” si prefigge l’obiettivo di valorizzare e promuovere le aree protette dei territori coinvolti nel progetto, attraverso l’uso sostenibile delle aree stesse e la destagionalizzazione del turismo.

“E’ un progetto nato dalla collaborazione di realtà frontaliere di Italia e Grecia, che insieme hanno sperimentato il metodo della condivisione per portare alla luce questo risultato. Attraverso questa opera di concertazione intendiamo rilanciare e valorizzare le bellezze presenti nei nostri territori ed offrire un segmento importante che corrobora ed aumenta la nostra offerta turistica”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone.

Anche l’assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale Francesco Pacella ha posto l’accento sulle possibilità future del progetto, che “oltre a prefiggersi l’obiettivo di valorizzare e promuovere le aree protette, attraverso la mobilità sostenibile all’interno dei parchi, ha come finalità quella della sostenibilità, non solo come specifica commerciale in grado di caratterizzare alcune tipologie di consumo, quali ecoturismo, slow tourism, turismo naturalistico, ma anche come imperativo gestionale necessario per l’allargamento del ciclo di vita delle località turistiche e per la possibilità di offrire un prodotto in grado di soddisfare le aspettative dei turisti, sempre più sensibili alle caratteristiche della naturalità e genuinità dei prodotti”.

Gli obiettivi specifici del progetto comunitario “EPA” sono: migliorare la fruibilità dei Parchi e delle Aree Protette presenti nei territori dei partner di progetto, attraverso la realizzazione di interventi infrastrutturali e la creazione di percorsi storico-archeologici; promuovere la mobilità sostenibile all’interno e tra le aree protette dei territori partner, attraverso l’acquisto di minibus a metano per il trasporto dai centri urbani alle aree protette e, attraverso l’uso della bicicletta, all’interno delle aree protette stesse. Il progetto prevede anche l’acquisto di veicoli elettrici alimentati da pannelli solari per la mobilità tra le aree.

E’ prevista anche la realizzazione di un corso di formazione destinato a guide e istruttori subacquei per l’immersione dei non vedenti. Il corso sarà organizzato dall’Area Marina Protetta “Porto Cesareo” e destinato ai diving center situati nelle zone delle Aree Protette (tutte costiere), e verrà replicato dalla Regione delle Isole Ionie.

Attraverso il progetto EPA si realizzeranno una serie di azioni ed interventi volti a promuovere e valorizzare le Aree ed i Parchi naturali presenti nel territorio.

Il territorio della Provincia di Lecce, infatti, comprende 6 Aree Protette Regionali, 1 Riserva Naturale Statale, 1 Area Marina Protetta e numerosi siti protetti della Rete Natura 2000: 31 Siti di Importanza Comunitaria (SIC), di cui 17 siti esterni ai parchi. Tra i SIC interni ai parchi 2 (nel Parco Regionale “Isola di S. Andrea e Litorale di Punta Pizzo” e nella Riserva Statale “Le Cesine”) sono anche Zone di Protezione Speciale (ZPS). Le aree protette regionali sono aree costiere, piccole e dislocate a macchia di leopardo sul territorio. Per tale motivo la Provincia di Lecce ha intrapreso una politica di coordinamento di dette aree finanziando una serie di progetti: tabellazione, conservazione/fruizione pianificazione antincendio e primi interventi antincendio più urgenti in area parco.
Per la provincia di Lecce i Parchi e le Aree protette coinvolti sono: Riserva Naturale Statale “Le Cesine”; Riserva Naturale Orientata “Palude del Conte e Duna Costiera – Porto Cesareo”; Parco Naturale Regionale “Bosco e Paludi di Rauccio”; Parco Naturale Regionale “Costa Otranto-S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”; Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”; Parco Naturale Regionale “Portoselvaggio-Palude del Capitano”; Parco Naturale Regionale “Isola di S. Andrea Litorale di Punta Pizzo”; Area Marina Protetta “Porto Cesareo”.

Il budget complessivo del progetto è di euro 2 milioni e 250mila euro. Ente capofila è la Provincia di Lecce con un impegno finanziario di 250 mila euro, con Provincia di Bari, Provincia di Brindisi, Region of Epirus, Region of Western Greece e Region of Ionian Islands. La durata del progetto è di 24 mesi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner