Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 16:37

Salvatore Giannetto e Piero Fioretti su Omfesa

Salvatore Giannetto e Piero Fioretti su Omfesa

Trepuzzi - “Finalmente un raggio di luce in una vertenza difficile, complessa e che sembrava essere ormai spacciata”. Così Salvatore Giannetto e Piero Fioretti, rispettivamente segretario generale di Uil e Uilm Lecce, commentano l'esito della riunione sulla vertenza Omfesa che si è svolta questa mattina a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico. “Il percorso da compiere – avvertono - è però ancora lungo, siamo lontani dalla conclusione della vertenza. La romana Assifer service srl ha infatti manifestato interesse all'affitto del ramo d’azienda, al fine di completare la commessa dei ventinove vagoni attualmente ancora presenti negli stabilimenti di Omfesa. Trenitalia ha risposto che è possibile farlo e tutto ciò apre una prospettiva positiva, anche perché nei prossimi mesi saranno impiegati tutti gli ottanta lavoratori dell'azienda salentina. Far ripartire l'azienda e completare la commessa, in questo momento, era la cosa più importante, ma il tavolo ministeriale, sia chiaro, resta ancora aperto e come Uil saremo impregnati in prima linea per garantire piena occupazione ai lavoratori Omfesa”.

Di seguito, il verbale redatto al termine dell'incontro di questa mattina.

Alla riunione, presieduta dal dottor Castano, hanno partecipato la dott.ssa Gatta del Mise (Ministero dello Sviluppo economico), gli assessori Loredana Capone e Leo Caroli della Regione Puglia, la vicepresidente della Provincia di Lecce Simona Manca, il sindaco di Trepuzzi Cosimo Valzano, l'avvocato Carlo Stasi, rappresentante della Curatela, il dott. Giovanni Grassi dell'Assifer service srl, nonché le organizzazioni sindacali territoriali di categoria Fim, Fiom, Uilm e confederali Cgil, Cisl, Uil, insieme alle Rsu.

L'avvocato Stasi ha comunicato che in breve tempo verranno chiarite con Trenitalia le questioni in sospeso relative al completamento della commessa (eventualmente mediante affitto d'azienda), per le quali la stessa Trenitalia ha dato la propria disponibilità, alla presenza delle istituzioni centrali e territoriali, a rispondere in tempi molto brevi, riconfermando altresì la disponibilità a far completare l'attività di manutenzione delle carrozze già affidate ad Omfesa all'azienda che manifesta interesse a farlo. L'avvocato Stasi ha altresì confermato che, alla fine del percorso, all'affitto dovrà seguire una cessione del ramo d'azienda. Il dottor Grassi, rappresentante di Assifer, ha confermato la propria disponibilità a presentare in tempi brevi alla curatela una manifestazione di interesse a seguito di un sopralluogo dello stabilimento. Egli ha anche confermato l'intenzione di proseguire l'attività di Omfesa attraverso un AFFITTO di ramo d'azienda, che non preclude l'acquisizione alla fine del percorso, purché se ne manifestino le opportunità.

La suddetta manifestazione di interesse riguarderà tutti i lavoratori già in forza a Omfesa al 31 gennaio 2013, circa ottanta unità.

Le organizzazioni sindacali hanno manifestato soddisfazione per quanto comunicato, sollecitando però l'impegno di tutte le parti a dare prospettive future di ricollocazione del personale e di ripresa dell'attività. La Regione Puglia e la Provincia di Lecce, per quanto di propria competenza, hanno confermato la disponibilità a sostenere il percorso di reindustrializzazione e stabilizzazione occupazionale, attraverso progetti di formazione ove richiesti dall'azienda, sulla base delle intese con le organizzazioni sindacali. La Regione Puglia, in particolare, ha confermato la propria disponibilità a valutare ed eventualmente sostenere progetti di investimento dell'azienda finalizzati ad accrescere la produzione dell'impianto.

Il Ministero conferma che il tavolo rimane aperto per la verifica del percorso, fissando già la prima data entro il prossimo febbraio per una prima verifica.



Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner