Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 01:01

Trinchera: "Malasanità, in puglia liste d'attesa troppo lunghe"

Trinchera: "Malasanità, in puglia liste d'attesa troppo lunghe"

Brindisi - Le liste di attesa nella sanità pubblica pugliese si allungano sempre più dimostrando concretamente che finanche gli ultimi provvedimenti annunciati dall’Amministrazione Vendola sono assolutamente inefficaci.
Un assistita si è rivolta al Centro unico di Prenotazione, in data 2/01/2014, per una visita presso l' ambulatorio di neurochirurgia e la risposta che ha ottenuto è la seguente: la visita è prenotata per il 17 settembre 2015.

Ci si rende conto di quanto sia umiliante e deprimente per i cittadini sentirsi rispondere dall’operatore del CUP di dover attendere 21 mesi per una visita neurochirurgica come prima disponibilità nella ASL di Brindisi.
La situazione è grave in ogni provincia pugliese ma a Brindisi i dati spiegano forse meglio l’esasperazione degli utenti. 

Se qualcuno si rivolgesse oggi al CUP per chiedere di prenotare un semplice ecodoppler o una ecografia si vedrebbe differire l’esame diagnostico a novembre; tempi diversi per una risonanza magnetica lombosacrale: l’attesa diventerebbe in questo caso di ben 18 mesi; peggio ancora per un aneurisma cerebrale, cioè per una malformazione a carico delle arterie cerebrali, grave patologia subdolamente silenziosa; la TAC, che in questi casi dovrebbe essere quasi immediata considerate le motivazioni che spingono il medico a chiederla, all’ospedale “Perrino” può essere fatta non prima di dicembre 2015. Stessa incredibile data anche in caso di sospetta sclerosi multipla che necessita di risonanza encefalo e midollo spinale: dicembre del prossimo anno (2015). 

Dopo le tante vane promesse di Vendola, qualcuno sperava che le nuove direttive annunciate potessero produrre dei miglioramenti ma la situazione, come confermano questi dati di Brindisi, è invece peggiorata ancora. Purtroppo neppure nel resto della Puglia si sta meglio: un paziente adulto attendere fino a 36 mesi per una visita dal logopedista.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 06/01/2014
Malaqnità significa malapolitica.


Banner
Banner
Banner