Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 05:47

Al via l'operazione "Capodanno Sicuro"

Al via l'operazione "Capodanno Sicuro"

Lecce - “Festeggiare senza esagerare e in tutta sicurezza”. E’ questo il must per la vigilia di Capodanno voluto dall’Assessore alle Politiche Ambientali, Igiene, Sanità e Protezione Civile del Comune. E’ stato siglato proprio nel giorno dell’antivigilia l’accordo tra il Living di Maglie e Andrea Guido per garantire sicurezza e assistenza medica ai migliaia di giovani salentini che si accingono a festeggiare la notte di San Silvestro in discoteca. Il Living, che per la notte del 31 attende una grande affluenza di giovani provenienti dal capoluogo leccese, è il stato il primo dei grandi club della provincia a rispondere all’appello dell’Assessorato di Guido e garantire, attraverso l’allestimento di un presidio medico all’ingresso del locale, assistenza e pronto intervento in caso di malori e/o abusi di alcool e sostanze da parte dei giovani.

“E’ un’iniziativa, questa – ha commentato Andrea Guido – che dovrebbe essere condivisa da tutti i club salentini. Cominciamo quest’anno con il Living di Maglie, meta di gran parte dei giovani leccesi per la vigilia di Capodanno, e speriamo di esportarla in tutti gli altri locali entro il prossimo anno. Purtroppo malsane abitudini come l’abuso di alcool e l’uso di sostanze eccitanti per la notte di Capodanno sembrano essere difficilmente debellabili dall’oggi al domani anche se le attività di informazione e sensibilizzazione portate avanti negli ultimi anni, soprattutto attraverso le scuole e i luoghi di aggregazione, stanno cominciando pian piano a far prendere ai giovani reale coscienza dei rischi che si corrono e degli incidenti che si possono causare. Il problema, infatti, non è solo di chi assume sovradosaggi di alcool e droghe varie, ma anche di coloro che decidono di festeggiare in maniera sobria e responsabile e che rischiano di essere coinvolti in incidenti stradali causati proprio da alterazioni psicofisiche di altri giovani avvezzi alla cultura dello sballo”.

Un nucleo attrezzato di Protezione Civile, direttamente collegato con i centri di pronto intervento operativi, dotato di auto medica, defibrillatore e dispositivi di primo soccorso sarà presente, quindi, per tutta la durata dell’evento all’interno e all’esterno del Living per garantire la sicurezza di tutti e per sensibilizzare, attraverso la semplice presenza, ad un uso responsabile di alcool.

“Il mio club, da sempre, è sinonimo di buon gusto e moderazione – ha fatto sapere Gianfranco Congedo, titolare del Living – “ma non per questo potevo ignorare l’eventualità in cui qualcuno potesse fare abuso di alcool o droghe a mia insaputa. Un presidio ufficiale di Protezione Civile non può che farmi affrontare in maniera ancora più serena un evento così importante come Capodanno”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner