Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 23:32

Il M5S e la fontana della speculazione politica

Il M5S e la fontana della speculazione politica

Nardò - Il Movimento 5 Stelle Nardò denuncia l’atteggiamento di bassa speculazione politica dell’assessore Flavio Maglio e del consigliere provinciale Cosimo Frasca; entrambi vogliono prendersi il merito dell’iniziativa di alcuni artigiani di Nardò di restaurare e mettere in funzione la fontana di piazza Diaz, vicino al Castello.
La fontana che nell’idea del suo creatore rappresentava una stella marina da anni è spenta e versa in pietose condizioni abbandonata dal Comune al suo destino di completo degrado. Dopo tanto tempo un gruppo di artigiani di Nardò specializzati, altamente professionali e riconosciuti in tutto il Salento, hanno deciso di unire le loro forze e restaurare la fontana gratuitamente. Questi artigiani hanno detto che si sarebbero occupati anche della manutenzione rilasciando perfino i certificati di conformità degli impianti idrico ed elettrico.

È un’iniziativa che mira a rispettare un pezzo della storia di Nardò ed a dare anche un po’ di decoro urbano ad una città sporca e semiabbandonata.
A tal fine hanno anche fatto una richiesta scritta al Comune di Nardò, l’hanno protocollata in data 07/11/2013 ed hanno chiesto all’ufficio competente di fare un sopralluogo per ispezionare lo stato degli impianti. Gli stessi artigiani ci denunciano, inoltre, che una volta protocollata la richiesta per un sopralluogo congiunto con rappresentanti dell’Amministrazione, hanno trovato un equipe di tecnici locali disposti gratuitamente a redigere i necessari elaborati grafico-tecnici e addirittura delle aziende per la fornitura dei materiali necessari al restauro.

Ebbene, dopo più di un mese l’assessore Flavio Maglio dice di voler restaurare la fontana senza menzionare minimamente la richiesta degli artigiani. Il consigliere Cosimo Frasca plaude all’iniziativa dell’assessore e dichiara che però non ci sono i soldi.
Cosa nasconde l’assessore Maglio con questa sua iniziativa?
È solo a scopo pubblicitario defraudando i veri promotori dell’iniziativa?
Vuole spendere soldi pubblici e a che scopo?
Oppure vuole che gli artigiani si “raccomandino” a lui per fare un’opera di volontariato gratuito per il bene della città?

Se così fosse allo squallore si aggiungerebbe un atto criminale.
Il Movimento 5 Stelle Nardò denuncia tale squallore e chiede al Comune di rilasciare immediatamente agli artigiani il permesso di riportare la fontana al suo funzionamento e restituire alla città il suo monumento.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 17/12/2013
Mi meraviglia che voi del M5S siete cosi ingenui nel giudicare l'operato dell'assessore Flafio Maglio.
Purtroppo tutta la nostra politica è impregnata dal malaffare il Salento in particolare, il 90% di questi
politici fa politica solo per questo, patrocinare appalti mettersi in mostra in ogni occasione e comportarsi
da padrini con la gente,capacità di programmare qualcosa di positivo per la collettività zero.


Banner
Banner
Banner