Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 06:08

Carlo Salvemini: "Comuni ricicloni, Comuni chiacchieroni"

Carlo Salvemini: "Comuni ricicloni, Comuni chiacchieroni"

Lecce - Carlo Salvemini sulla questione ecotassa: "L'ecotassa ha una duplice funzione:
ridurre l'interramento dei rifuti (disastroso per l'ambiente), sanzionare gli amministratori inadempienti o inefficienti nella raccolta differenziata, mettere loro pressione nel riorganizzare un servizio di smaltimento prigioniero delle discariche.
L'ecotassa non è un nuovo tributo:
è in vigore dal 1995 ed è modulata in modo da premiare chi riduce la quantità di rifiuto. È pensata per fare pagare di meno, non di più.
Oggi i Comuni inefficienti si fanno scudo di questa penalità in capo ai cittadini per evitare di rendere conto dei propri errori.
Oggi i Comuni inadempienti tentano di accreditare l'idea che i cittadini potrebbero pagare di più per colpa della Regione, nascondendo il fatto che avrebbero potuto far pagare di meno se si fossero mostrati capaci.

E' quasi unanime la richiesta politica di un ulteriore rinvio (sarebbe il terzo) di introduzione dell'ecotassa, annunciata da Vendola:
una decisione considerata inaccettabile e pericolosa per le consueguenze sociali sottese. Come ha spiegato in una lettera aperta il Sindaco Perrone.
Prendiamo il caso di Lecce: da sedici anni governa, senza interruzioni, una coalizione di Governo; dal 2007 ad oggi (data dell'insedimento di questa amministrazione) si è passati dal 14% al 16%. Una performance disastrosa. Per effetto della quale la penalità prevista ammonta a circa 1.200.000 euro. E nel quale non c'entra nulla nè la sentenza del Consiglio di Stato della scorsa settimana, né il sistema dell'impianti regionali sul trattamento del rifiuto umido differenziato.
Io come tutti vorrei evitare un salasso, ovviamente.
Io come tutti vorrei non vedere scaricata sul mia bollettino di versamento la responsabilità degli amministratori comunali, colpevoli di aver privilegiato modelli di smaltimento indifferenziato, invece di puntare al porta a porta di vetro-carta-plastica-umido.
So però che rinviare le decisioni difficili è una delle ragioni del collasso finanziario, sociale, culturale, etico del nostro Paese.
Prigioniero di politici che guardano alle prossime elezioni; orfano di statisti che guardano alla generazioni future.
Lecca candidata a Capitale della Cultura 2019 ambisce ad un "utilizzo corretto dell'ambiente che rappresenta il fulcro centrale di ECOtopia".
Bene: i traguardi ambiziosi passano da scelte coraggiose.
Quelle che non si è stati capaci di prendere e che ancora oggi vorremmo differire.

Oggi da pugliese mi auguro che la Regione riesca a predisporre un meccanismo capace di premiare i comuni virtuosi: e penalizzare gli amministratori inadempienti tutelando i cittadini incolpevoli degli errori della cattiva politica.
Un principio di giustizia in qualche modo fatto proprio dalla Corte dei Conti con recenti sentenze.
Una quadratura del cerchio difficile, certo.
Ancor più quando con un disegno di legge collegato alla legge di stabilità approvato dal Consiglio dei Ministri la scorsa settimana si introduce una semplice modifica normativa che ha l’effetto di una generale sanatoria nei confronti degli ammiinistratori che non hanno raggiunto gli obiettivi della differenziata:
le multe sull'ecotassa non si pagheranno fino a tutto il 2014, dal 2015 le pagheranno solo i Comuni che non avranno raggiunto nell'anno precedente il 35%".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner