Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 10:17

Ex Lsu: la Regione chiede di annullare la gara d'appalto

Ex Lsu: la Regione chiede di annullare la gara d'appalto

Lecce - L’assessore al Lavoro, Leo Caroli, ha partecipato questa mattina a due incontri con i sindacati confederali e con quelli autonomi per la vertenza dei lavoratori delle pulizie delle scuole. Come è noto, la vertenza interessa circa 3.500 lavoratori sull’intero territorio regionale a fronte di circa 24.000 in tutta Italia.

Al termine delle assemblee è stato stilato un documento unitario, sottoscritto da Cgil, Cisl e Uil con Cisal, Fsi, Usb e Cobas insieme allo stesso Caroli e ai capigruppo consiliari di maggioranza e opposizione, che è stato indirizzato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Istruzione.

“Come Regione infatti – ha spiegato Caroli – non possiamo aprire un tavolo di trattativa, in quanto la Regione non è stazione appaltante, ma la controparte è il Governo e il Ministero dell’Istruzione che ha affidato le gare con il ribasso che comporterebbe la riduzione di reddito per i lavoratori. Il ribasso diversificato da regione a regione evidenzia poi il ritorno di una logica inaccettabile: quella delle gabbie salariali, contro cui ci opporremo in ogni sede”.

Il documento unitario ribadisce che “le organizzazioni sindacali non accetteranno alcuna frammentazione reddituale” e “ritengono ineludibile l’annullamento della gara come risulta sia già avvenuto per altre ragioni”.

“L’assessore Caroli – prosegue il documento politico, firmato tra gli altri da Blasi, Zullo, Di Sabato, Pellegrino, Losappio, Lonigro e dall’assessore al lavoro del Comune di Taranto - condividendo le istanze rappresentate e sostenendole convitamene unitamente ai capigruppo e ai consiglieri regionali di tutte le formazioni politiche, chiede al Miur e alla Presidenza del Consiglio l’annullamento della gara, condicio sine qua non per avviare un tavolo tecnico teso all’individuazione di soluzioni positive per i lavoratori interessati ed il territorio pugliese”.

“Tale impostazione – si legge – è condivisa e assunta dalle parti politiche e istituzionali presenti che si impegnano sin da subito a sollecitare i parlamentari pugliesi tutti ed il Governo a superare immediatamente ogni eventuale azione ostativa alla positiva conclusione della vertenza, nell’indirizzo esclusivo del mantenimento degli attuali livelli occupazionali e retributivi”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner