Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 02:11

Il M5S lancia la petizione "Democrazia partecipata"

Il M5S lancia la petizione "Democrazia partecipata"

Lecce - In un momento storico di diffuso sentimento d’impotenza riguardo alla decisioni dettate della politica, è crescente la voglia e il desiderio di ogni cittadino di partecipare direttamente alle scelte che lo riguardano. Gli attivisti del M5S Leccese, (Meetup Salentini Uniti con Beppe Grillo) interpretano questo sentimento lanciando la petizione “DEMOCRAZIA PARTECIPATA” volta a chiedere la modifica e l’integrazione dello Statuto Comunale per avviare nuove forme di democrazia diretta ed abolire il quorum referendario.
“L’abolizione del quorum, oggi previsto sia per il referendum propositivo (art 17) sia per quello abrogativo (art- 18)” – sostengono gli attivisti - permetterà una più agevole partecipazione della cittadinanza su temi di interesse collettivo come il trasporto pubblico, pensiamo ad esempio al tema del Filobus, la raccolta differenziata, la cementificazione, l’ ambiente e il verde pubblico. L’assenza del quorum stimolerà la partecipazione, premierà il cittadino coinvolto e consapevole, impedendo agli oppositori di osteggiare il referendum cercando di invalidarlo.”

Una rivoluzione culturale e civica ed al contempo un adeguamento a realtà comunali virtuose che già dispongono di statuti con una forte componente di partecipazione diretta. L’Intento è di fornire anche a Lecce, città semifinalista candidata a Capitale Europea della Cultura, gli strumenti indispensabili ad una democrazia attiva e che risieda tangibilmente nelle mani dell’intera comunità cittadina.
Tutti i cittadini potranno leggere e firmare la petizione presso i banchetti itineranti domenicali del M5S, che verranno pubblicizzati di volta in volta. “La raccolta firme partirà il 1 dicembre, giornata del terzo V-day” – concludono gli attivisti – “ scelta proprio per dare un messaggio forte, da accompagnare alla petizione, che rivolgiamo a tutti i cittadini: attivatevi, partecipate, rendetevi soggetti centrali delle scelte che regolano la vostra vita e quella della nostra città! Venite a firmare la petizione!”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner