Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 17:27

"Lavoratrici": un progetto di formazione gratuito per sole donne

"Lavoratrici": un progetto di formazione gratuito per sole donne

Lecce - Sono felice per due motivi. Innanzitutto perché si continua a realizzare una realtà oramai consolidata in città come il Centro culturale ‘Scipione Ammirato’, capace di realizzare idee e iniziative effervescenti sul piano culturale, segno che avevamo colto nel segno quando abbiamo deciso di affidarlo ad alcune associazioni giovanili. E poi perché grazie a questo progetto vien lanciato un messaggio sociale al di fuori dei consueti canali informativi i quanto si tratta di un progetto di formazione basato su un’attività culturale. La cultura, non è fine a se stessa ma rappresenta il capitale sociale della nostra comunità”.
Così il sindaco Paolo Perrone “benedice” il progetto "Lavoratrici", un progetto di formazione, scrittura e messinscena gratuito per sole donne.

Un originale e impegnativo lavoro per avvicinare il linguaggio teatrale e dell'arte alla gente, alla vita lavorativa di tutti i giorni, trattando le tematiche del lavoro legate più strettamente alle discriminazioni, alle molestie e violenze di genere sui luoghi di lavoro. Un progetto che dà voce alle scritture originali delle partecipanti ed alla loro concreta esperienza rispetto al tema delle donne e delle problematiche del mondo del lavoro che si andranno ad indagare nel corso del progetto.
II lavoro che si svolge nell'arco di una settimana intensiva di incontri, ha, come epilogo, un momento di condivisione con il pubblico dei materiali di ricerca formalizzati in cui tutte le storie si uniscono in un unico urlo di denuncia. Quest'anno è stata pensata quale tematica quelle delle violenze, molestie e abusi sui luoghi di lavoro, una tematica legata a una attuale visione nazionale del problema, con occhio alle specificità della condizione del. territorio salentino.

Il percorso, già alla sua seconda edizione e che si svolgerà dal 18 al 25 novembre prossimi, ha avuto notevole riscontro presso il pubblico e gli attori sociali del territorio. All’interno dello Scipione Ammirato, sede per il secondo anno del progetto "Lavoratrici'', verrà strutturata una scuola teatrale di genere ("prima nel suo genere" a livello locale) nella quale si potranno realizzare una serie di percorsi, spettacoli e laboratori sulla ricerca e valorizzazione dell'identità di genere attraverso un interessante lavoro di rete con associazioni ed organismi privati e pubblici, dorme lavoratrici, donne disoccupate, donne imprenditrici e realtà territoriali e/o tematiche aventi scopi affini, allo scopo di sensibilizzare ed educare l'opinione pubblica sul tema. L'idea è stata già condivisa e molto apprezzata dalle stesse associazioni che operano all'interno della Scipione Culture House e gode del patrocinio del Comune di Lecce e del sostegno dell'Ufficio della Consigliera di Parità provinciale.

Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi oggi a Palazzo Carafa, hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Paolo Perrone, la Consigliera di Parità della Provincia di Lecce, Alessia Ferreri e l'attore e regista Ippolito Chiarello.






Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner