Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 19:42

Azioni in ateneo verso il corteo del 15 Novembre

Azioni in ateneo verso il corteo del 15 Novembre

Lecce - Gli studenti e le studentesse di Link Lecce hanno messo in campo numerose azioni in tutto l’Ateneo. Si sono tenuti banchetti, volantinaggi, interventi nelle aule e assemblee in tutti le residenze universitarie leccesi per discutere con gli studenti delle drammatiche conseguenze delle politiche adottate in questi anni e sottese ai recenti provvedimenti che colpiscono il mondo della formazione.

Ieri la VII Commissione Cultura, Scienza ed Istruzione del Senato ha approvato il testo del Decreto Legge 104/13 (Decreto Istruzione) che oggi è in discussione nell’aula parlamentare.
Sebbene durante la discussione sia stato approvato uno dei nostri emendamenti che prevede l’esonero dal pagamento della tassa regionale per tutti gli studenti idonei, tale risultato non può farci mutare il giudizio complessivo su questo decreto che resta estremamente negativo. Infatti, dobbiamo costatare che tale Decreto conferma il taglio al Fondo integrativo Nazionale per il diritto allo studio che per il 2014 scenderà ai minimi storici, 137,2 mln di euro, del tutto insufficienti per raggiungere la copertura totale delle borse di studio.
Questo Governo, al di là degli slogan, si sta dimostrando particolarmente carente riguardo al rilancio dell'Università, confermando definitivamente che il futuro delle studentesse e degli studenti capaci, meritevoli e privi di mezzi non rientra minimamente nelle sue priorità.
Per tale motivo in questi giorni abbiamo rilanciato la Campagna nazionale "Non c'è più tempo! 10 proposte per il Diritto allo Studio" costruita dal basso e già sottoscritta da migliaia di studenti.

Crediamo che il banco di prova definitivo sarà quello della Legge di Stabilità nella quale dovranno essere contenuti dei reali correttivi alla drammatica situazione del Diritto allo Studio in Italia e delle misure che rappresentino un’inversione di rotta rispetto alle politiche di austerità.
Per questo motivo, il 15 Novembre gli studenti e le studentesse saranno in piazza in tutta Italia per lanciare un Ultimatum al Governo e dire no alle politiche di austerità che stanno sacrificando le nostre esigenze sociali, i nostri bisogni, le nostre aspirazioni e i nostri diritti.
Anche a Lecce è previsto un corteo studentesco che partirà alle 9.00 da Porta Napoli.

A questo link il testo dell” Ultimatum al Governo: http://www.coordinamentouniversitario.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1064:ultimatum-al-governo-15-now-cortei-per-respingere-legge-di-stabilita-e-austerita&catid=3:newsflash&Itemid=57


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner