Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 01:08

Puglia, avviate le limitazioni per il gioco d'azzardo

Puglia, avviate le limitazioni per il gioco d'azzardo

Italia - E' stata approvata all’unanimità dalla commissione Assistenza sanitaria e Servizi sociali (III Commissione), la proposta di legge sul "Contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico".

“Sarà all’ordine del giorno del prossimo consiglio regionale la proposta di legge su Contrasto alla diffusione del Gioco d’azzardo patologico. L’urgenza con la quale la normativa sta facendo il suo iter legislativo è la nostra risposta alla crescente domanda di aiuto dei pugliesi rispetto a questa dilagante piaga sociale e sanitaria che li sta affliggendo. Un’emergenza che finalmente sarà regolamentata da una normativaorganica e innovativa”.
Lo ha dichiarato il Presidente del gruppo consiliare de La Puglia per Vendola, Angelo Disabato, primo firmatario della proposta di legge, presentata dai gruppi PPV e SEL già da luglio 2012, ‘Contrasto alla diffusione del Gioco d’azzardo patologico’, al termine della terza commissione consiliare.
“La nostra proposta di legge prevede – continua Disabato- l’obbligo per i gestori di sale da gioco di affiggere o distribuire materiali informativi sui rischi connessi algioco d’azzardo; vietata ogni attività pubblicitaria relativa all’apertura di sale da gioco; istituisce un marchio ‘Libero da slot – Regione Puglia’, che consente alla regione e ai comuni di premiare i titolari di esercizi commerciali o i gestori di circoli privati che scelgono di non istallare nei propri esercizi le apparecchiature del gioco d’azzardo; si impone una distanza di sicurezza che deve separare le sale da gioco dai luoghi sensibili, come scuole, ospedali, luoghi di culto e centri di aggregazione giovanile; per il personale e gli esercenti vi è l’obbligo di frequentare corsi di formazione predisposti dalle AUSL sui rischi del gioco d’azzardo patologico; ci sarà inoltre un numero verde per fornire primo servizio di ascolto e consulenza; sono previste infine sanzioni amministrative pecuniarie ai trasgressori della legge regionale”.
“Per quanto concerne il trattamento terapeutico del GAP la norma – aggiunge-Disabato- prevede che è compito dei Dipartimenti delle dipendenze patologiche istituiti presso le Aziende sanitarie locali. Pertanto all’interno di ciascun Dipartimento sarà istituito almeno una unità operativa dipartimentale con autonomia funzionale specializzata nel trattamento del Gap, in cui saranno valorizzate le figure di psicologi ed educatori. I Dipartimenti e le AUSL mediante convenzione potranno avvalersi anche della collaborazione di enti e associazioni pubbliche o private che operano nel settore della prevenzione o trattamento terapeutico dei soggetti affetti daGioco d’azzardo patologico. E’ prevista anche l’istituzione di un Osservatorio regionale, quale organo di consulenza del governo regionale”.
“Ringrazio il presidente, tutti i colleghi consiglieri della terza commissione consiliareper gli apprezzamenti espressi alla proposta di legge e agli emendamenti da me presentati, che hanno contribuito-conclude Disabato- a far approdare in aula una norma condivisa, organica e completa”.








Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner