Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 08:48

Il M5S denuncia problemi di sicurezza presso le scuole lizzanesi

Il M5S denuncia problemi di sicurezza presso le scuole lizzanesi

Taranto - In merito all’oggetto della presente, il Movimento 5 Stelle di Lizzano vuole denunciare un’incresciosa, indecorosa e pericolosa situazione che da giorni persiste presso la scuola materna ubicata in Via Fontanelle a Lizzano.

I fatti: nei giorni scorsi preoccupanti crepe sono apparse lungo numerosi muri interni ed esterni delle aule della scuola materna di Via Fontanelle, dentro la quale sono presenti tre sezioni con circa 70 bambini e una decina di operatori della scuola tra maestre, bidelli e personale addetto al servizio mensa.
Allertata l’amministrazione comunale da parte delle maestre, la stessa ha avvisato i Vigili del Fuoco che sono intervenuti rassicurando sulla stabilità della struttura.

Nel frattempo l’amministrazione ha subito dato inizio ai lavori di abbattimento delle pareti danneggiate affidando, contestualmente, uno studio sulle caratteristiche del sottosuolo ad un geologo, che ha effettuato indagini geognostiche di cui allo stato attuale non ne è noto il parere tecnico.
IL TUTTO ACCADE, MENTRE I BAMBINI SONO NELLA SCUOLA E SVOLGONO ATTIVITÀ DIDATTICA
Da numerosi sopralluoghi effettuati da attivisti del MoVimento 5 Stelle di Lizzano e da alcuni genitori dei bambini frequentanti la scuola “Fontanelle”, sono risultate diverse incongruenze in merito ai lavori che si stanno effettuando; in particolare non c’è una netta separazione tra quello che è il cantiere, sede dei lavori, e quella che è l’area utilizzata per la didattica e per i momenti tipicamente ludici mentre, invece, gli operai transitano per corridoi e aule portandosi dietro tufo, sporcizia e materiale di carpenteria rendendo di conseguenza gli ambienti degradati, pericolosi e sporchi.

Tutta l’area cui hanno accesso i bambini, non è messa in sicurezza e le porte delle aule in cui si sta intervenendo non sono state chiuse e rese inaccessibili. Naturalmente, per quella che è la natura dei lavori che sono stati messi in opera, fastidiosi e continui sono anche i rumori generati da martelli pneumatici, flessibili, colpi di martello ed altro.

Interpellato il direttore, in data 16/10/2013, si è tenuta una riunione tra alcuni genitori, il sindaco di Lizzano, l’assessore ai lavori pubblici, e ingegnere addetto ai lavori che hanno riferito che tutto è in ordine e in sicurezza pur permanendo le perplessità da parte di genitori e osservatori neutrali, giungendo ad una poco rassicurante soluzione di far uscire i bambini alle 13.30 piuttosto che alle 15.30 e che i lavori più pericolosi, quali l’abbattimento dei muri siano effettuati prima dell’ingresso dei bambini e dopo la loro uscita.

TUTTO CIO’ NON CI RASSICURA SULLA SICUREZZA DEI BAMBINI
Né IL sindaco, né IL direttore hanno ritenuto necessario chiudere la scuola e trasferire i bambini presso altre strutture o, dato che non si tratta di scuola dell’obbligo, sospendere l’attività didattica.
Noi del Movimento 5 Stelle di Lizzano sosteniamo che la scuola DEVE ESSERE chiusa almeno fino all’esito delle indagini geologiche, dato che di fatto, la scuola è costruita su un sito notoriamente argilloso per il quale, qualora le fondamenta non siano state posate con le dovute accortezze, realistico è il dubbio che si debba procedere con un’operazione di consolidamento della struttura e che, fino ad allora, i BAMBINI NON DEVONO ESSERE PRESENTI PER TUTTA LA DURATA DEI LAVORI, SIA PER MOTIVI DI SICUREZZA, SIA PER MOTIVI IGIENICI, AL DECORO E AD UN DISCORSO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’.
Pertanto, invitiamo tutti coloro che sono preposti alla tutela dei bambini, a procedere, nella maniera più solerte possibile, all’accertamento di tutte quelle condizioni proprie di un paese civile e dare rassicurazioni sullo stato di tutte le altre strutture scolastiche lizzanesi.

Nella attesa di un pronto intervento, alleghiamo reportage fotografico di quello che è accaduto tra lunedì 14 ottobre ed il 16 ottobre.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner