Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 17:51

Potì risponde a Giovanardi: "Abbia maggiore rispetto per i cittadini"

Potì risponde a Giovanardi: "Abbia maggiore rispetto per i cittadini"

Melendugno - Il primo cittadino Marco Potì risponde alle dichiarazioni rilasciate dal parlamentare Carlo Giovanardi, che a Radio Capital, aveva dichiarato che il gasdotto Tap è un’infrastruttura bloccata a causa di 5 persone che "protestano perché non vogliono che il tubo passi da un spiaggia".

"Invito il Senatore della Repubblica Italiana Carlo Giovanardi -scrive il sindaco Potì su Facebook- ad avere maggiore RISPETTO dell’opinione dei cittadini di un intero territorio, siano essi 5-500-5000 o più! Lo informo che quattro (per ora!) consigli comunali si sono già espressi contrariamente alla proposta progettuale della società multinazionale straniera TAP, così come Regione Puglia, associazioni, comitati, coop. di pescatori, operatori economici e tanti cittadini, hanno espresso LIBERAMENTE la loro OPINIONE rispetto ad un’opera che impatta negativamente dal punto di vista ambientale, della salute, della sicurezza, del non rispetto della vocazione turistica ed agricola di un’area vasta, il SALENTO.

Un rappresentante del popolo come è lei, dovrebbe sapere che la prima cosa da fare in questi casi è informarsi bene sull’argomento su cui ci si esprime e subito dopo imparare ad ascoltare con più attenzione tutte le voci in campo, specie se si levano da parte di coloro che non sono pericolosi estremisti, ma semplici cittadini/elettori, molti dei quali hanno probabilmente contribuito in vario modo a "nominarlo" senatore. Caro Senatore Giovanardi la invitiamo pertanto quando vuole a venire a visitare quella spiaggia e quei luoghi di cui parla senza dimostrare di conoscere niente. La invitiamo per incontrare queste comunità fatte di uomini e donne civili, che lavorano per la crescita della propria terra, che sono orgogliosi per i prestigiosi riconoscimenti, come la BANDIERA BLU D’EUROPA e le 5VELE di Legambiente, di cui sono insignite da tempo, che vogliono difendere con fermezza e dignità quello che la natura gli ha donato. Quando vuole signor Senatore venga a trovare questa meravigliosa gente. Saremo in molti ad aspettarla su quella spiaggia".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 06/10/2013
Egregio Poti ,purtroppo le dichiarazioni di Giovanardi sono uguali a quelle della gran parte dei parlamentari del nord, ai
quali le sorti del sud interessano poco o niente,per loro l'Italia finisce a Roma, d'altronde i nostri parlamentari " del Sud"
non hanno fatto mai niente per cambiare questa mentalità, per loro la politica ha solo un signifiato ( Il lucro).
Non dimentichiamo che per l'industriali del nord ,il sud era la loro pattumiera preferita "convivenza tra i nostri politici e le
varie mafie" per cui le dichiarazioni di Giovanardi sono facilmente comprensibili.


Banner
Banner
Banner