Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 08:25

Salvemini, Parco di Belloluogo: "Le opinioni, i fatti, le bugie"

Salvemini, Parco di Belloluogo: "Le opinioni, i fatti, le bugie"

Lecce - Il consigliere comunale Carlo Salvemini, torna a parlare del Parco Belloluogo:

"Ci sono le opinioni: e su quelle è naturale confrontarsi, anche vivacemente nel caso.
E poi ci sono i fatti: sui quali è inutile polemizzare, perchè non ammettono interpretazioni.
Sul Parco di Belloluogo, e le polemiche di questi giorni, c'è chi preferisce di avvalersi delle prime per cancellare i secondi.
Al punto di voler tacciare di falsità il contradditore, nel caso il sottoscritto.
Andiamo per ordine.

Nei giorni scorsi il Comune di Lecce ha diffuso il seguente comunicato:
"L'acqua utilizzata all'interno del Parco di Belloluogo per irrigare il prato, le piante e gli arbusti, non è assolutamente nociva per i cittadini che frequentano questo polmone verde. E' quanto emerge dagli esiti di un'analisi effettuata dall'Arpa Puglia secondo cui i valori rilevati sono di gran lunga inferiori ai limiti previsti: l'acqua risulta essere dunque idonea per usi irrigui.
Il risultato delle analisi dell'Arpa rappresenta la risposta che attendevamo per ribattere al catastrofismo di quanti – è accaduto anche per la vicenda legata alla presunta presenza dell'uranio impoverito di Torre Veneri – antepongono la loro battaglia politica, tesa ad offuscare l'immagine di Lecce e dell'Amministrazione Comunale, alla verità. Bambini, giovani e anziani si riapproprino con serenità dello splendido spazio verde realizzato nel cuore della nostra città".

Sono intervenuto per precisare che "il Sindaco ho inteso nuovamente attaccare Lecce Bene Comune dopo aver appreso che il controllo delle acque disposto dalla ASL di Lecce, seguito della perizia in atti nel processo penale per l'area ex Apisem, ha escluso pericoli per la salute pubblica.
Una buona notizia che speriamo verrà confermato da altri prelievi disposti nell'ambito del progetto di bonifica dell'intera area, decisi in ambito di conferenza di servizi, e non ancora eseguiti.
Così facendo non si accorge di screditare il lavoro della Procura della Repubblica, dei suoi periti, del Dipartimento di igiene e salute pubblica: sono gli atti da questi organismi predisposti che hanno evidenziato una situazione di fondata preoccupazione sull'area di Belloluogo che il sottoscritto s'è solo incaricato di rendere pubblica (pochissimi ne parlavano, tanti quasi tutti ignoravano).
Così facendo non si accorge di ridicolizzare le decisioni dei suoi dirigenti: perché forse non sa che il Parco di Belloluogo è chiuso da lunedì per disposizione del settore lavori pubblici a tutela della salute pubblica in attesa dei definitivi accertamenti.
Ricordo al Sindaco
che LecceBeneComune ha presentato mozioni per la valorizzazione del parco mediante approvate dalla sua maggioranza;
che LecceBeneComune ha organizzato a dicembre scorso un'iniziativa dal titolo Belloluogo Bene Comune con mostra fotogratica e visita guidata al parco;
che la sua Giunta ha deliberato la costituzione parte Civile del Comune nel processo ex Apisem, assumendo quindi come proprie le valutazioni della pubblica accusa (e delle perizie contenute).
Anche le memoria è un bene comune."

Nel confronto è poi intervenuto l'assessore ai Lavori Pubblici Messuti. Che ha dichiarato:
"il parco non è chiuso per esigenze di salute pubblica, come sostiene il consigliere Salvemini, ma per manutenzione a seguito di una serie di atti vandalici che si sono registrati all'interno della struttura comunale".
Mi si dà del bugiardo, insomma. Di manipolare i fatti e rappresentare falsamente la realtà. E' un'accusa grave che nessun amministratore pubblico può ricevere.
E allora chiedo all'assessore se è a conoscenza di questa nota del 20 settembre:
"nel prendere atto di evitare danni alle piante messe a dimora all'interno del Parco di Belloluogo si ritiene possibile il differimento del provvedimento di sospensione dell'utilizzo dell'acqua del pozzo artesiano purche, nel frattempo, per il principio della precauzione, sia inibito l'utilizzo del Parco da parte della popolazione".
Firmato: direttore servizi igiene e sanita pubblica ASL Lecce
Non si devono solo le scuse al sottoscritto: ma a tutti i cittadini leccese ai quali, per ragioni incomprensibili, si danno notizie platealmente false.
Trasformando una chiusura per precauzione disposta dalla ASL in una chiusura per manutenzione disposta dal dirigente comunale".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner