Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 03:24

Il Movimento 5 Stelle sulla chiusura del Sert di Nardò

Il Movimento 5 Stelle sulla chiusura del Sert di Nardò

Nardò - Gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Nardò, hanno scritto una lettra al Sindaco del Comune di Nardò Marcello Risi ed all’Assessore ai Servizi Sociali Giuseppe Fracella, in merito alla chiusura del Sert di Nardò.

Di seguito la lettera:

"Dopo lo smembramento dell'ospedale di Nardò, con tutte le conseguenze sociali e sanitarie che sta comportando un protocollo d'intesa tra regione Puglia, Asl e comune di Nardò che non porterà nulla di buono per la pomposità del progetto faraonico, adesso si inizia a parlare di nuovi tagli.
A tagliare altri servizi sanitari come ad es. il SerT di Nardò?
Un servizio per le tossicodipendenze che ha un'utenza stabile di più di 100 assistiti, più un bacino d'utenza di ragazzi minori che, purtroppo per loro, sono in carico presso il servizio per le tossicodipendenze.
Si discute da tempo di un eventuale riordino per il dipartimento delle dipendenze patologiche a livello provinciale, ma adesso a quanto pare la questione del "sentito dire" sta diventando più verosimile, visto che alle Asl di Taranto e Bari i tagli dei Sert sono già stati attuati.
Come al solito quando si inizia a vociferare nella alte stanze dirigenziali, poi in poco tempo le razionalizzazioni, tra smentite a mezza voce e silenzi, si fanno davvero. e chi ne fa le spese sono sempre operatori sanitari e cittadini.
Come accade spesso a Nardò, visto che tutti i mali vengono per nuocere, un servizio in più o in meno si sceglie di eliminare anche il SerT?
Ma ci chiediamo: ma Nardò è No sede di distretto socio sanitario? Perché non chiudere, e non è campanilismo spicciolo, Copertino che abusivamente risulta anche sede della sezione dipartimentale?
Se a Nardò ha sede il Distretto, allora il SerT deve rimanere a Nardò.
Non si può ancora una volta scippare un servizio sanitario ai nostri cittadini, che sono costretti giornalmente a recarsi in altri comuni per effettuare visite e ricoveri.
PERTANTO CHIEDIAMO
° al Sindaco ed all’assessore ai servizi sociali di interpellare la Direzione Generale della ASL/Lecce, il Direttore del Dipartimento Dipendenze Patologiche di Maglie, al fine di smentire queste voci di una eventuale chiusura:

°di rassicurare famiglie e utenti che fanno riferimento al SerT di Nardò che non ci saranno conseguenze sociali, sanitarie e psicologiche sulle persone che hanno bisogno di questo servizio.
In attesa di un riscontro alla presente, come obbliga l’art. 36 dello statuto comunale, porgiamo distinti saluti".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner