Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 11:55

A Maglie 1300 studenti incontrano Grasso, Bubbico, Bertinotti e Violante

A Maglie 1300 studenti incontrano Grasso, Bubbico, Bertinotti e Violante

Maglie - Da Nicola Grasso a Filippo Bubbico, da Fausto Bertinotti a Luciano Violante, da Annamaria Cancellieri a Marcello Veneziani. Sono solo alcuni degli esponenti del panorama politico, istituzionale, giornalistico italiano che approderanno nel Salento per dare vita a confronti e scambi di opinione con centinaia di ragazzi del territorio.

E’ la scommessa dell’iniziativa intitolata “Costituzione, legalità, lotta alla mafia: ipotesi di riforma e priorità di attuazione”, che è stata presentata oggi nella sala conferenze stampa di Palazzo Adorno, a Lecce, dal presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, dal consigliere delegato alla Pubblica istruzione e Politiche educative Antonio Del Vino, dal dirigente scolastico del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Maglie Annarita Corrado, dal docente di Storia e Filosofia dello stesso istituto Pantaleo Conte e dal docente di Diritto Costituzionale dell’Università del Salento Nicola Grasso.

In particolare, si tratta di un ciclo di dieci incontri nei quali si alterneranno relatori di rilievo nazionale a confronto con i ragazzi, le loro domande e sollecitazioni, sul tema del giorno, di volta in volta di grandissima attualità.

L’iniziativa è promossa dal Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Maglie, in collaborazione con l’Università del Salento e con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca, della Provincia di Lecce e del Comune di Maglie. Si svolgerà dal30 settembre al 9 dicembre nell’Auditorium dell’Istituto magliese, coinvolgendo i circa 1300 studenti della scuola.

Il programma prevede la partecipazione di esponenti di assoluto rilievo nel panorama politico e istituzionale nazionale: hanno dato la propria adesione, il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, il viceministro dell’Interno Filippo Bubbico e i presidenti emeriti della Camera dei deputati Luciano Violante e Fausto Bertinotti.

Il calendario di incontri si arricchisce poi con la presenza del procuratore capo della Repubblica di Lecce (e della Direzione distrettuale antimafia) Cataldo Motta e dei docenti dell’Università del Salento Nicola Grasso (Diritto Costituzionale) e Michele Carducci (Diritto Pubblico Comparato), che apriranno e chiuderanno la serie di incontri. A completare l’elenco, gli incontri con il giornalista e scrittore Marcello Veneziani e con il caporedattore del Nuovo Quotidiano di Puglia Rosario Tornesello. Ciascuno di loro dialogherà direttamente con gli studenti, rispondendo alle loro domande e raccogliendo le loro sollecitazioni secondo lo spirito e il tema di ciascun incontro.

“E’ una bella pagina della scuola del Salento, una scuola su cui dobbiamo lavorare e che punta a riscoprire valori, leggi, momenti di solidarietà, forza dell’ingegno”, ha detto il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. “Occorre restituire la centralità del tema fondamentale della legalità, che diventa un obiettivo prioritario, attraverso un metodo di lavoro capace di riempire di contenuti un’iniziativa che vedrà protagonisti autorevoli uomini e donne delle istituzioni. Un valore aggiunto straordinario che, siamo certi, oltre all’ampia partecipazione dei diretti destinatari, gli studenti, avrà orecchie e occhi puntati anche da parte della società salentina nel suo complesso”.

E’ stata poi la volta della dirigente scolastica Annarita Corrado, che ha sottolineato l’obiettivo: “E’ un investimento formativo sui ragazzi. Approfondire il senso della Costituzione, questo testo che ha 65 anni, tanto citato ma forse non realmente conosciuto, è centrale per lo sviluppo di una società improntata alla cultura del rispetto, della cittadinanza, della legalità e della libertà. In questa prospettiva l’istituzione scolastica non può derogare al suo dovere di formare ed educare i giovani, fornendo loro gli strumenti culturali necessari per leggere il testo costituzionale da protagonisti, da cittadini critici e responsabili in grado di conoscere il passato, leggere e interpretare consapevolmente il presente e orientare costruttivamente il futuro”.

“L’iniziativa “Costituzione, legalità, lotta alla mafia” permetterà agli studenti di sviluppare un ricco percorso didattico, che affronterà i temi più rilevanti dell’attualità politica e culturale, attraverso l’incontro diretto e il dialogo critico e costruttivo con i principali protagonisti della politica, della cultura, del giornalismo e della magistratura italiana”, ha proseguito. “In questo senso il Liceo prosegue un percorso di studio e di ricerca sulla Legalità e sulla Costituzione già avviato lo scorso anno scolastico, che ha già avuto un primo riconoscimento istituzionale con la consegna del primo premio nazionale nell’ambito del progetto “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”. Infatti, gli studenti sono stati  premiati dai Presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso, nel corso di una seduta congiunta del Parlamento nell’aula del Senato della Repubblica il 30 maggio scorso”.

Infine la dirigente Annarita Corrado ha concluso: “Il senso della proposta didattica è offrire agli studenti il possesso di quegli strumenti culturali in grado di permettere loro un approccio critico alle informazioni dei mezzi di comunicazione multimediale. A tal fine si è ritenuto opportuno far incontrare direttamente, senza intermediari, i giovani con le Istituzioni. L’attualità della Costituzione, la sua ancora incompleta attuazione, il suo intatto valore etico, la sua validità nell’orientare i nostri comportamenti rispetto alla comunità nazionale vanno sempre ribaditi di fronte alle varie proposte di riforma. Da queste premesse generali muove il Liceo “Da Vinci” di Maglie nel proporre il suo ambizioso progetto. Gli studenti potranno dialogare liberamente con gli illustri ospiti al fine di conoscere le istituzioni italiane attraverso i loro più alti rappresentanti e affinare così il loro spirito critico”.

Ecco il programma completo. Tutti gli incontri si svolgeranno dell’Auditorium del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” a Maglie:

30 settembre, ore 10. E’ il momento di introduzione al ciclo dei seminari, a cura della dirigente scolastica Annarita Corrado e del professore Pantaleo Conte. Seguirà la proiezione del video “La rinascita del Parlamento” sulla nascita della Costituzione italiana, realizzato dalla Fondazione della Camera dei deputati.

4 ottobre, ore 10: il professore Nicola Grasso, docente di Diritto Costituzionale dell’Università del Salento dialogherà sul tema “Il valore dell’istruzione e della cultura come strumenti per assicurare democrazia e eguaglianza”.

14 ottobre, ore 18: l’onorevole Fausto Bertinotti, presidente emerito della Camera dei Deputati, dialogherà con gli studenti sul tema “Una Costituzione proiettata sul futuro: il lavoro emancipato ed il libero sviluppo della persona”.

18 ottobre, ore 12:il senatore Filippo Bubbico, viceministro dell’Interno, affronterà con gli studenti il tema della “Prevenzione delle infiltrazioni mafiose”. Introdurrà l’incontro il Prefetto di Lecce Giuliana Perrotta.

28 ottobre, ore 10: il giornalista Rosario Tornesello, del Nuovo Quotidiano di Puglia, dialogherà con gli studenti sul tema “L’utilità del male”.

5 novembre, ore 10: il giornalista e scrittore Marcello Veneziani si confronterà con gli studenti su “Patriottismo e Costituzione”.

11 novembre, ore 9.30: l’onorevole Luciano Violante, presidente emerito della Camera dei Deputati e Saggio per le Riforme costituzionali, dialogherà con gli studenti sul tema “Il difficile percorso delle Riforme costituzionali”.

14 novembre, ore 10: Cataldo Motta, procuratore capo della Repubblica di Lecce, affronterà con gli studenti il tema del contrasto alla criminalità organizzata e dialogherà sul tema “Società e legalità”.

Novembre: Annamaria Cancellieri, Ministro della Giustizia, dialogherà con gli studenti sul tema “Le Riforme della Giustizia”;

9 dicembre, ore 10: Michele Carducci, docente di Diritto Pubblico comparato dell’Università del Salento, dialogherà con gli studenti sul tema “Dalla sovranità economica alla sovranità alimentare. I nuovi (vecchi) diritti del Sud del mondo”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner