Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 21:47

Negro: "118, positiva l'iniziativa dell'indagine amministrativa"

Negro: "118, positiva l'iniziativa dell'indagine amministrativa"

Lecce - “Consideriamo positiva l’iniziativa dell’assessorato regionale alla Sanità di avviare un’indagine amministrativa sul 118 in Puglia, soprattutto alla luce delle rivelazioni del servizio del giornalista Antonio Loconte che ha ricevuto minacce di morte per questo suo lavoro. Loconte, ha cui va la solidarietà del Gruppo regionale Udc, ha aperto uno squarcio sulla realtà di questo servizio il quale va monitorato e riformato per assicurarsi che tutto si svolga nella legalità e soprattutto nell’interesse del cittadino”.
Lo ha detto il presidente del Gruppo Regionale Udc Salvatore Negro al termine dei lavori della III Commissione che oggi ha affrontato il tema del servizio del 118 dopo la denuncia del giornalista del Quotidiano Italiano Antonio Loconte che per questo suo lavoro si è vista recapitare una lettera contenente minacce di morte.
“Un atto vigliacco sul quale auspichiamo che la magistratura possa fare luce in tempi brevi – ha sottolineato il capogruppo Udc – Allo stesso tempo ci auguriamo che l’indagine amministrativa predisposta dall’assessore Elena Gentile possa portare ad eliminare quelle zone di opacità e quegli atteggiamenti difformi che gettano ombre sul lavoro di tanti medici e operatori del 118 che svolgono il proprio lavoro con professionalità ed onestà”.


Sempre nella giornata di oggi il presidente del Gruppo Udc, Salvatore Negro ha partecipato ai lavori della VII Commissione regionale che ha affrontato l’argomento del referendum sulla chiusura e razionalizzazione dei tribunali proposto da altre Regioni del Sud Italia. In particolare, sull’argomento, il presidente Negro ha espresso perplessità sui tempi lunghi della promozione di un referendum che potrebbe portare ad un nulla di fatto. “Piuttosto – ha sottolineato – si dovrebbe intensificare il dialogo con il Governo centrale, attraverso i rappresentanti regionali, per indurlo a rivedere eventuali posizioni che possono essere considerate sbagliate. All’assemblea dell’Udc celebrata a Chianciano la scorsa settimana, infatti, il ministro Cancellieri si è detta ben disposta a rivedere la riforma e ad apportare qualche modifica migliorativa. Al contrario, in questo momento, non mi sembra coerente né corretto da parte di alcuni esponenti regionali promuovere iniziative referendarie che per la lunghezza dei tempi appaiono mirate solo a cavalcare le sia pur legittime proteste”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner