Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 14:04

Bellanova e Capone sulla chiusura delle sedi decentrate dei Tribunali

Bellanova e Capone sulla chiusura delle sedi decentrate dei Tribunali

Lecce - “Seguiamo con attenzione la riorganizzazione dei servizi giudiziari e in questa fase particolare la parabola relativa al Tribunale di Casarano. I contatti con il Ministero sono in corso da tempo.
La sollecitazione che arriva dal territorio, e l’attenta analisi del consigliere provinciale Gabriele Caputo, non resteranno lettera muta”.

La nuova organizzazione territoriale della giustizia e la chiusura delle sedi circoscrizionali, in particolare degli uffici del comune di Casarano, così come previsto dal Governo Monti con la Legge di riorganizzazione dei tribunali ordinari, attuata dal Governo Letta, si sposta dunque nuovamente sui tavoli ministeriali, alla luce delle osservazioni già espresse anche da Gabriele Caputo, consigliere pd alla Provincia e ancor prima vicesindaco di Casarano nell’ultima amministrazione Venuti.

“La chiusura delle sedi decentrate dei Tribunali, come ha ricordato recentemente anche il presidente della Corte D’Appello Mario Buffa, è decisione che scaturisce da una legge del Governo Monti”, ricordano i due parlamentari. E ancora: “Le proteste di queste settimane in diverse regioni italiane, e le forti critiche al provvedimento, inducono naturalmente a vagliare accuratamente gli esiti e le ricadute della norma, tesa in via di principio ad ottimizzare il lavoro e la qualità del servizio giustizia, non certo a moltiplicare ritardi e difficoltà per i cittadini.
La riorganizzazione è necessaria, anche se non va dimenticato come due ordini del giorno presentati alla Camera, approvati all’unanimità, ne chiedevano il rinvio, paventando l’insorgere di difficoltà.
Naturalmente il rischio di difesa d’ufficio è spesso in agguato, ma questo non può indurci a non osservare attentamente quello che accade concretamente sui territori. Piuttosto ci conferma la necessità, come sta accadendo, di una ancora più attentissima disamina del testo legislativo alla luce delle emergenze concrete, nella necessità di comprenderne puntualmente i passaggi attuativi e l’eventuale emergere di incongruenze. Per questo, per comprendere più precisamente i passaggi, abbiamo già avviato un confronto con il Ministero. Quel che rileva il consigliere provinciale Gabriele Caputo, ovvero il rischio che a rimanere sguarnito di un presidio di legalità così importante sia un territorio come quello del Sud Salento, va considerato con attenzione. La legge di riorganizzazione dei servizi giudiziari, e il relativo disegno di una nuova geografia degli uffici, è all’insegna del risparmio, dell’efficienza e dell’efficacia, non mira certo a sguarnire territori e a lasciare soli i cittadini, soprattutto in questa fase così importante di transizione. E’ questa la ratio che deve essere salvaguardata, ed è alla luce di questo principio che va verificata, nei fatti l’attuazione della legge e, se necessario, l’indicazione di eventuali necessari accorgimenti”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner