Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 10:24

Buccoliero: Il caso “Gallipoli” sconfitta delle istituzioni

Buccoliero: Il caso “Gallipoli” sconfitta delle istituzioni

Gallipoli - “Da oltre decenni la politica si interroga su come individuare forme di attrazione turistica per alimentare una economia che, specie per il Salento e la Puglia, deve necessariamente partire dalla bellezza del proprio territorio, dalla tradizione storica ed artistica delle sue comunità e dall’ospitalità della sua gente”.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia, Antonio Buccoliero.

“La congiuntura economica – prosegue Buccoliero - parla di gravissima crisi, di recessione, di disoccupazione allarmante dei giovani e non, di paura per i risvolti sociali del prossimo autunno incombente. Il Salento, grazie all’intraprendenza dei suoi imprenditori, nonostante la farraginosità delle norme e la lentezza delle burocrazie, riesce a coniare un modello vincente, che fa di questa terra la più gettonata in Italia, adattando l’offerta turistica ai diversi palati degli avventori stranieri e crea il “casus belli di Gallipoli”.

Le diverse rappresentanze istituzionali, che regolarmente ricevono lo stipendio statale a fine mese,  “disturbate” dalla quiete agostana, incapaci di regolamentare il fenomeno, decidono così di punire Gallipoli ed il Salento, offrendolo ai colpi assassini di territori abbandonati dal turismo, per i quali non è sembrato vero utilizzare casi di cronaca per criminalizzare la nostra terra e tentare di recuperare le perdite nette registrate da alcuni anni a questa parte.

Lo “stupro”, gli incidenti stradali ed i disservizi nulla hanno a vedere con la stagione turistica in corso. Fanno parte di un contesto che prescinde dal numero dei turisti presenti anzi, a voler leggerla statisticamente, danno ragione alla tenuta del sistema, che pure ha i suoi punti di criticità, che vanno affrontati e risolti, dovendo pianificare la prossima stagione estiva.

Le attività turistiche trainanti - prosegue ancora Buccoliero - come gli stabilimenti balneari e le strutture ricettive hanno aggiunto “qualità” e “quantità” alla propria offerta ricreativa e di accoglienza, investendo non poche risorse e offrendo lavoro per oltre tre mesi. Magari al caso di Gallipoli si potessero aggiungere altri casi. Mi piacerebbe che succedesse per tutti gli altri comuni della provincia e della intera regione salentina.

Grida urla di dolore l’affermazione “irresponsabile” secondo cui gli addetti alla sicurezza avrebbero favorito lo spaccio delle sostanze stupefacenti. In assenza di un sindacato dei “Body-guard”, sento l’esigenza di tutelarne il buon nome, il valore delle prestazioni, spesso erogate in condizioni di vera emergenza, e alla luce di una piena collaborazione con le Forze di Polizia. Queste ultime falcidiate negli organici ed impossibilitate a garantire una presenza efficace sul territorio.

Mi aspetto ora, come in un film già visto – conclude Buccoliero - che l’ira delle istituzioni si accanisca contro le attività regolari, che sono facilmente individuabili e naturalmente “colpibili”, mentre gli abusivi e gli irregolari continueranno a farla franca”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner