Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 01:18

"No al sansificio", a Trepuzzi un incontro per far luce sul progetto

"No al sansificio", a Trepuzzi un incontro per far luce sul progetto

Trepuzzi - Ieri sera a Trepuzzi si è svoto l'incontro pubblico NO AL SANSIFICIO, promosso dal gruppo Trepuzzi da Amare, al quale hanno preso parte liberi cittadini, associazioni ambientaliste, attivisti del M5S di Surbo e Lecce MeetUp Salentini Uniti con Beppe Grillo ed, in prima fila, i loro portavoce parlamentari: il Citt. Deputato Diego De Lorenzis e il Citt. Senatore Maurizio Buccarella. Un dibattito all’aperto, acceso e partecipato, in cui si è disquisito sulle ripercussioni che porterebbe l’insediamento del sansificio a Trepuzzi, analizzando i possibili rischi per la salute pubblica e l'ambiente circostante.

Se da un lato il progettista del sansificio, l’ Ing Antonio Perrone, ha elencato il processo di lavorazione esponendo la bontà del progetto, dall'altra il Pres. Dell’ Associazione "Italia Nostra" Antonio De Giorgi ha messo in luce le gravi lacune del progetto, evidenziando l'inadeguatezza della tecnologia che sarebbe utilizzata e che non impedirebbe l' investimento dei fumi e degli sgradevoli odori.

Il dott. Giuseppe Serravezza Primario di Oncologia dell'ospedale di Casarano, e Pres. Prov. L.I.L.T. ha senza mezzi termini denunciato i gravi rischi per la salute a cui i cittadini andrebbero incontro, denunciando che l'evoluzione delle malattie tumorali, è strettamente collegata al degrado ambientale, sciaguratamente dovuto, troppo spesso, da comportamenti compiacenti degli amministratori.
Il primo passo annunciato ieri dal Sindaco del Comune di Trepuzzi, Oronzo Valzano, sarà quello di cercare di revocare, per vie legali, una delibera datata giugno 2008, con la quale si modificava la destinazione d'uso del terreno in cui s’insedierebbe il sansificio, da zona agricola a zona industriale.

I parlamentari del M5S, invitano l’amministrazione a salvaguardare la salute dei cittadini incalzando il sindaco ad adottare tutti gli strumenti, compreso quello referendario, atti ad un coinvolgimento diretto dei cittadini. Oreste Caroppo di Forum Ambiente e Salute, ricordando la dura opposizione dei Cittadini di Maglie verso la CooperSalento, chiusa grazie alla lotta di ognuno di loro, porta la prova tangibile che con l’ unione e la forza di volontà, il nostro benessere e la nostra amata Terra possono essere difesi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner