Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 20:35

La vicenda Omfesa stenta ad avere riscontri dal ministero del lavoro

La vicenda Omfesa stenta ad avere riscontri dal ministero del lavoro

Trepuzzi - In seguito alla partecipazione al consiglio comunale aperto di Trepuzzi (Lecce), durante il quale si è discusso con gli operai della ditta OMFESA che, a seguito del mero obiettivo di perseguimento di interessi privati, hanno visto la loro azienda posta in procedura di fallimento con conseguente diniego di erogazione di cassa integrazione, al Ministero del Lavoro tutto tace. Le senatrici del Movimento 5 Stelle Daniela Donno e Barbara Lezzi, infatti, hanno atteso invano per oltre un mese di ricevere la convocazione, da parte del Ministero, per un incontro che si sarebbe dovuto tenere a Roma su sollecitazione dell’assessore del comune leccese Loredana Capone e con la partecipazione delle stesse parlamentari e della ditta OMFESA.

“L’incontro fissato per il 30 luglio – dichiarano le senatrici M5S Donno e Lezzi – è stato inspiegabilmente rinviato a settembre senza previsione di data certa. Ad oggi, non abbiamo ancora ricevuto alcuna comunicazione, malgrado la personale rassicurazione dell’assessore Capone all’esito di un incontro svoltosi presso il Comune di Trepuzzi. Vi è certamente il rammarico di dover constatare che la solerzia del Governo, presente nell’emanazione di decreti d’urgenza ben poco vicini alle reali necessità dei cittadini, è assente quando i problemi diventano concreti e davvero urgenti”.

Ma le senatrici M5S Donno e Lezzi, che hanno seguito l’intera vicenda OMFESA, non demordono e continueranno nel loro personale impegno di pressione al Ministro Giovannini per fissare quanto prima un incontro risolutivo. Nonostante i conti in ordine e milioni di euro in cassa, quello che era il gioiello industriale leccese e tra le aziende più importanti d’Italia nel settore della manutenzione ferroviaria è, ad oggi, fallita lasciando a casa ben 104 operai.

 

 

 

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner