Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 09:00

M5S contro il consorzio Tap: "Risposte non soddisfacenti"

M5S contro il consorzio Tap: "Risposte non soddisfacenti"

Italia - "Si è proceduto nella prima mattinata di oggi all'audizione dell'Ing. Russo per conto del consorzio TAP. Decisamente insoddisfacenti le risposte ai quesiti posti dalla Senatrice Barbara Lezzi (M5S) che erano stati formulati di concerto con il Meetup Salentini Uniti con Beppe Grillo di Lecce, con i comitati No TAP e con l'ausilio di informazioni provenienti dalle associazioni ambientaliste del territorio.

Come si evince dal verbale della Commissione, a nulla sono valse le richieste di chiarimento circa la ricaduta occupazionale, invano ribadite nel corso dell'incontro. Piuttosto indisponente è risultata l'accusa dell' Ingegnere di strumentalizzare l'opinione pubblica, pratica, a suo dire, portata avanti non solo dal M5S ma soprattutto dai sindaci e dagli ambientalisti, che protestano pur non avendo alcuna ragione per preoccuparsi e che, è sempre lui a sostenerlo, rappresenterebbero una sostanziale minoranza rispetto alle parti consultate da TAP (operatori turistici ed ambientalisti innominati e non meglio specificati nonostante le richieste).

L'Ingegnere Russo ha tenuto a precisare l’evidente intenzione dei sindaci interessati ad accaparrarsi il progetto, al fine d’incassare le imposizioni fiscali quali IMU e TARES e/o TIA.

Russo e il Presidente della Commissione Cursi (PDL), infastiditi dalla richiesta della Senatrice del M5S di audire i sindaci e le associazioni, l'hanno invitata a riferire al territorio che i cinque milioni offerti da TAP sono un atto di conciliazione non dovuto  che dovrebbe essere apprezzato. Dichiarano quindi, che a causa dell’evidente ostilità, TAP ha scelto di delegare a terzi l'utilizzo del denaro bypassando i Sindaci, rei di negligenza nella spesa.

Solo una serie di critiche quelle dell’ingegnere, accompagnata da una precisa volontà a non rispondere, ma nessun chiarimento sull'impatto nel settore turistico, sulle garanzie in caso di incidenti, sul numero degli eventuali occupati, sull'entità del capitale sociale e, soprattutto nessuna certezza, se non mere previsioni di flessione, sui costi della bolletta per i cittadini.

Nonostante le palesi contraddizioni e le criticità, l'intervento di Russo ha ricevuto il plauso di PD e PDL, compreso quello dei parlamentari pugliesi, Senatrice D'Onghia e Senatore Bruni (salentino). Malgrado ciò,  la Senatrice Barbara Lezzi si augura che intervengano  a sostegno della sua  richiesta di ascoltare le altre voci provenienti dal territorio".

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner