Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 19:01

Negro: "Il Governo sblocchi la morsa del patto di stabilità"

Negro: "Il Governo sblocchi la morsa del patto di stabilità"

Lecce - “L’esame del rendiconto generale del 2012 che la Regione Puglia si appresta a varare risente sicuramente dei vincoli della nuova normativa e del giudizio di parificazione espresso dalla Corte dei Conti. Resta però il rammarico che l’ingente somma pari a quasi due miliardi e cinquecento milioni di Euro che è a disposizione della cassa dell’Ente non possa essere utilizzata, a causa delle tenaglie del patto di stabilità, per dare sostegno alle famiglie e alle imprese in questo particolare momento di difficoltà dovuto alla crisi economica”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, a margine dei lavori della I Commissione consiliare che oggi ha discusso e approvato a maggioranza, il rendiconto generale della Regione Puglia per l’esercizio finanziario 2012.

“Le novità dell’iter legislativo hanno limitato le possibilità di manovra dell’Ente – ha sottolineato il capogruppo Negro – Siamo in una fase in cui la novità legislativa condiziona non poco l’azione propositiva dei Gruppi consiliari sia di maggioranza che di opposizione, per l’introduzione del decreto legislativo 174 che prevede un giudizio preventivo di parificazione da parte della sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, espresso positivamente, seppur con raccomandazioni, il 12 luglio u.s.. Purtroppo, ancora una volta, nonostante i numerosi appelli tra cui quelli dell’Udc, dobbiamo mettere in evidenza come il Governo nazionale non riesca a sbloccare la situazione che si è venuta a determinare con il patto di stabilità che impone limiti di spesa pur in presenza di preziose risorse che, se utilizzate, darebbero sollievo a settori strategici della nostra economia e quindi a numerose famiglie che oggi vivono in situazioni di particolare disagio. È su questo punto che, a nostro giudizio, deve concentrarsi ogni sforzo della politica nazionale considerato che, come è stato messo in evidenza da economisti ed attenti osservatori della realtà, la situazione potrebbe peggiorare, aprendo un pericoloso scenario alla ripresa dopo la pausa estiva. Auspichiamo quindi – ha concluso il capogruppo Negro – che l’obiettivo di modifica del patto di stabilità sia messo presto tra le priorità dell’agenda di Governo in modo che si possano aprire nuovi cantieri, pagare al più presto tutti i debiti che la P.A. ha nei confronti dei fornitori, ridare fiato all’economia e speranza alle famiglie ormai devastate da una crisi senza precedenti”.

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 25/07/2013
Il patto di stabilità un tocca sana per amministrazioni non virtuose.
Il patto di stabilità è necessario per tutte le amministrazioni fino a quando non diventano virtuose
eliminando sprechi e corruzione - è gli sprechi sono tantissimi-.


Banner
Banner
Banner