Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 23:24

“Valori e Rinnovamento” e “Carpe Diem” uniti contro il Mega Gasdotto TAP

“Valori e Rinnovamento” e “Carpe Diem” uniti contro il Mega Gasdotto TAP

Lecce - “Riprendiamoci il Salento, il nostro futuro e le nostre vite, tuteliamo la nostra e le future generazioni. Non c’è priorità più grande della vita. Che ce ne faremo delle elemosine della Trans Adriatic Pipeline , in un  Salento morto ?”

Lo hanno affermato in una dichiarazione congiunta diffusa al termine di un incontro, Giorgio Pala, presidente dei giovani dell’Associazione “Carpe Diem” e Francesco De Masi e Karol Pankiewicz, delegati giovanili del Movimento politico-culturale “Valori e Rinnovamento”.

“Noi  giovani siamo pienamente consapevoli – continua la nota - che il Salento possiede una straordinaria ricchezza : le bellezze naturali, quelle artistiche e l’enogastronomia. E’perciò, pura follia pensare di far arrivare un mega gasdotto vicino alla spiaggia di San Foca, distruggendo peraltro in questo modo anche la pesca. Non c’è nulla da valutare, nessun dialogo da sviluppare, nessuna compensazione o risarcimento da chiedere. Trans Adriatic Pipeline deve andare via dal Salento e basta !

Questa continua devastazione del nostro ambiente e del nostro stupendo paesaggio marino e rurale è non solo un vero e proprio attentato  alla vocazione turistica del nostro territorio, ma è soprattutto un attacco a noi giovani e alle future generazioni, poichè non potremo più godere  delle bellezze paesaggistiche e di un’ elevata qualità della vita, nonché degli aspetti culturali e identitari della nostra terra di Salento.

 Per far capire questo ai giovani salentini , noi giovani di “Carpe Diem” e di “Valori e Rinnovamento”, porremo in essere da subito iniziative di sensibilizzazione e di lotta e da fine settembre, faremo volantinaggi davanti alle scuole e all’Università. Cercheremo di far nascere in ogni Istituto un comitato No Tap.

Occorre, pur senza violenze, scendere in piazza per far sentire chiara e forte la nostra voce : VIA LA TAP DAL SALENTO !!!

Useremo tutte le forme di lotta che la democrazia ci consente, per riappropriarci del Salento e del nostro futuro “.

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
marco - 24/07/2013
"Tap via dal Salento!!!" che bella esclamazione! sono queste le parole che dobbiamo usare! dobbiamo dire loro che nulla hanno a che fare con noi! ma chi li ha chiamati? brutti invasori malfattori! vogliono arricchirsi sulla nostra pelle, ci vogliono togliere quel poco di buono che ci resta. Organizziamoci, respingiamoli in ogni modo!


Banner
Banner
Banner