Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 07:27

Fratelli d'Italia ricorda Paolo Borsellino

Fratelli d'Italia ricorda Paolo Borsellino

Copertino - "Paolo Borsellino vive - è questo il titolo del manifesto pubblico di Fratelli d'Italia per ricordare a Copertino l'uccisione del magistrato siciliano e degli uomini della scorta, uccisi in via D'Amelio a Palermo. Una strage mafiosa che il 19 Luglio 1992 scosse l'intera Italia, già provata dalla stage di Capaci del 23 maggio 1992 in cui rimasero vittima il giudice Giovanni Falcone, la moglie e la scorta.

Una ferita indelebile. Il manifesto pubblico in ricordo del magistrato siciliano è ormai una consuetudine per la comunità di destra vicino a Giuseppe Pede, ora componente della neo costituente provinciale di Fratelli d'Italia: "Ricordare i propri eroi aiuta a mantenere vivi quegli ideali e valori che indirizzano l’agire politico e sociale, quei punti fermi che non saranno mai barattabili - dichiara Pede - Combatteremo a viso aperto l’infamia mafiosa. Non saremo mai tra quelli che per quieto vivere, fingono di non vedere, si girano dall’altra parte. La lotta alla mafia, e ad ogni forma di illegalità, sono parte integrante della nostra cultura, sono nel nostro dna, nel dna di Fratelli d’Italia". Il manifesto, inoltre, riprende una frase significativa di Paolo Borsellino: "La lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità. Abbiamo scelto questa frase - conclude Pede - soprattutto dopo i fatti di cronaca di questo ultimo anno: la strage alla Morvillo Falcone di Brindisi, le sparatorie in pieno giorno e in pieno centro, i colpi di pistola all'auto del Sindaco e i recenti arresti hanno dipinto una Copertino ben distante da quello che realmente è".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner