Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 00:04

Negro: "Ok a rendiconto 2012, ma non abbassiamo la guardia"

Negro: "Ok a rendiconto 2012, ma non abbassiamo la guardia"

Lecce - “Il parere favorevole della Sezione di controllo della Corte dei Conti sul giudizio di parificazione del rendiconto generale della Regione Puglia per l’esercizio 2012 ci lascia sotto diversi aspetti soddisfatti anche perché tale risultato è ascrivibile al buon lavoro dell’intero Consiglio e quindi sia delle forze di maggioranza che di quelle di opposizione. Pur tuttavia non vanno sottovalutate le criticità messe in evidenza dalla stessa Corte, sulle quali occorre un confronto sereno in Consiglio per attuare pienamente quanto stabilito dalla legge e cioè il riequilibrio della situazione finanziaria dell’Ente e l’introduzione di forme di controllo che assicurino una gestione amministrativa e contabile efficace, trasparente e rispettosa della legalità”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro.

“Siamo grati ai magistrati della Corte dei Conti per l’ottimo lavoro svolto e per i rilievi che hanno messo in evidenza aiutandoci ad indirizzare la spesa pubblica verso corretti parametri di legalità, efficienza e trasparenza – ha sottolineato il capogruppo Udc – .La Puglia non si è fatta trovare impreparata di fronte alle novità della legge 1 del 2012 che prevede, dopo l’approvazione della Giunta del conto consuntivo, il giudizio di parificazione del rendiconto generale della Regione Puglia da parte della Corte dei Conti prima ancora dell’approvazione in Consiglio. Tale risultato va ascritto a tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio regionale e alla dirigenza dell’area contabile. Occorre però tenere sempre alta l’attenzione sui rilievi fatti dalla Corte, soprattutto per quanto riguarda l’avanzo di amministrazione che è solo presunto e quindi non garantisce l’effettivo equilibrio di bilancio che potrebbe non concretizzarsi. Altri punti sui quali mantenere alta la guardia sono quelli dello sforamento sia pur controllato del patto di stabilità che determina il divieto di qualsiasi nuova assunzione e il controllo della spesa delle società partecipate. Su questi temi, come Gruppo Udc, auspichiamo e siamo disponibili sin da subito ad un confronto sereno, aperto e trasparente con i consiglieri e gli assessori in modo tale da indirizzare la spesa pubblica verso i reali bisogni dei pugliesi, assicurando l’equilibrio del bilancio”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner