Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 04:12

"Lsu della Scuola" Bellanova e Capone presentano l’emendamento

"Lsu della Scuola" Bellanova e Capone presentano l’emendamento

Lecce - L’avevano assicurato e hanno mantenuto la parola. Dopo aver partecipato stamane alla protesta degli Lsu della Scuola, minacciati dai tagli previsti nel cosiddetto decreto del “Fare”, i parlamentari pd per la Puglia Teresa Bellanova e Salvatore Capone hanno depositato l’emendamento che, se accolto, potrà impedire ai lavoratori di ritrovarsi da un giorno all’altro senza impiego.

Naturalmente l’emendamento è di natura tecnica, ma l’obiettivo è chiaro: evitare la riduzione delle risorse destinate alle convenzioni per i servizi esternalizzati della scuola (personale addetto alle pulizie etc), con una copertura delle cifre eccedenti attuabile mediante incremento dell’accisa sulla benzina, mediante la soppressione dei commi 4 e 5 e la modifica dell’articolo 61.

“Con l’emendamento”, sottolineano i due parlamentari, “raccogliamo l’allarme sia dei sindacati che delle migliaia di lavoratori concretamente colpiti dai tagli. Si tratta di lavoratori che prestano servizio nei circa 4mila edifici italiani di ogni ordine e grado, e che hanno già pagato, sulla loro pelle, la riduzione dei fondi decisi negli ultimi due anni. Gli ulteriori tagli previsti nel Decreto (25 milioni per il 2014, 49.8 milioni per il 2015) comporterebbero una pesantissima ricaduta sociale nonché danni importanti agli istituti scolastici e al mantenimento dell’igiene e della sicurezza nei plessi frequentati da alunni e personale”.

 “E’ necessario” concludono Salvatore Capone e Teresa Bellanova, “che i servizi di pulizia e di sicurezza nelle Scuole continuino ad essere garantiti, pena la qualità del vivere negli Istituti scolastici da parte di alunni, docenti, personale scolastico. I lavoratori coinvolti non possono essere considerati un di più per le scuole, ma sono essenziali per la corretta agibilità degli Istituti. Siamo convinti che esistano tutti gli spazi per un correttivo e per il futuro di questi lavoratori, che significa contemporaneamente garantire agli Istituti scolastici un corretto funzionamento igienico e della sicurezza”.  


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner