Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 07:59

Poli Bortone: "Taglio delle province, il Parlamento avvii riforma costituzionale"

Poli Bortone: "Taglio delle province, il Parlamento avvii riforma costituzionale"

Lecce - “Quelli sul taglio delle province si sono rivelati soltanto spot elettorali che non hanno portato a nulla. Per fare davvero qualcosa di serio e concreto al di là delle ammiccanti propagande, occorrerebbe  mettere mano subito a quel disegno di Legge Costituzionale affinché venga affrontata complessivamente la questione nel suo assetto istituzionale in una nuova Repubblica con meno Regioni, la sola Camera dei Deputati, il Senato delle Autonomie, l’ Unione obbligatoria dei comuni e quindi la soppressione delle province. E’ l’unica risposta seria che il Parlamento può dare per maggiore coscienza istituzionale contestualmente ad un risparmio effettivo.” Lo afferma Adriana Poli Bortone, presidente di Io Sud e consigliere provinciale a Lecce.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 05/07/2013
La chimera di uno stato meno articolato.
Quale politico concorderà con lei ,per fare una sola camera ,meno regioni e cancellazione delle province.
Questa è solo demagogia, i politici non hanno mai fatto delle leggi per semplificare il sistema e quindi
contro loro stessi.Finirebbe finalmente gran parte della burocrazia e la fine di tantissimi enti inutili.
Lo auspico con tutto il cuore.


Banner
Banner
Banner