Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 19:47

Negro: "Lsu, occorrono maggiori risorse dallo stato"

Negro: "Lsu, occorrono maggiori risorse dallo stato"

Lecce - “Le continue e pressanti richieste dell’Udc hanno fatto cadere quel velo di torpore che era disceso sugli “invisibili” di Puglia, quei 1200 lavoratori impegnati nei progetti socialmente utili  a cui una legge regionale, approvata e mai attuata, assicura la maggiore corresponsione per l’aumento dell’orario di lavoro e il riconoscimento della contribuzione ai fini pensionistici. Il Governo regionale ora deve battere i pugni sui tavoli romani per ottenere maggiori risorse per questi lavoratori”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo regionale Udc, Salvatore Negro, durante i lavori odierni della VI Commissione riunita per discutere sul tema “mobilità in deroga, lo stato dell’arte e condizione degli Lsu”.

“Vogliamo ringraziare il presidente della Commissione Lavoro, Francesco Ognissanti, che come noi non ha mai lesinato il suo impegno a favore di tali lavoratori, portando l’argomento all’ordine del giorno – ha sottolineato il capogruppo Udc – Siamo consapevoli delle difficoltà affrontate dal governo regionale nell’ottenere i dovuti finanziamenti dal Governo centrale e le difficoltà degli Enti utilizzatori a contribuire per quanto di competenza al mantenimento degli impegni nei confronti degli Lsu. Per tali ragioni appare già un primo significativo passo il prolungamento dell’orario di lavoro, sia pure per tre mesi e a partire da dopo l’estate, che farà tirare un sospiro di sollievo ai Lavoratori socialmente utili. Ma questo non deve fare abbassare la guardia. Il lavoro resta la vera emergenza sociale e tutti i nostri sforzi e il nostro impegno devono essere indirizzati fortemente in questa direzione. Per tale ragione sollecitiamo ulteriormente l’assessore al Lavoro Leo Caroli, di cui conosciamo la sensibilità e l’impegno che già ha profuso come sindacalista a favore di questa categoria, a continuare quella battaglia sui tavoli romani finalizzata a mettere fine ad una grave ingiustizia sociale e a ottenere maggiori risorse che assicurino anche alle famiglie dei 1200 lavoratori pugliesi quel minimo di serenità per la quale combattono da ormai quasi 20 anni”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner