Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 16 agosto 2017 - Ore 17:31

Agevolazioni per non vedenti e disabili, finito lo stanziamento della Regione

Agevolazioni per non vedenti e disabili, finito lo stanziamento della Regione

Lecce - Il presidente di Sgm Mino Frasca e l’assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Lecce Luca Pasqualini chiariscono la situazione relativa alle agevolazioni del trasporto pubblico per persone non vedenti e disabili. Il caso è stato sollevato da Luigi Pranzo a nome di altri utenti con disabilità. 

“Ci preme evidenziare - dicono - che non corrisponde al vero il fatto che non siano più in vigore i titoli di viaggio gratuiti per gli utenti disabili e per i rispettivi accompagnatori. La giunta comunale ha concesso le gratuità alle categorie di disabili individuate dalla legge regionale, con contribuzione a carico della Regione Puglia sino all’esaurimento dello stanziamento annuale. Che evidentemente non è risultato sufficiente a soddisfare le esigenze di tutti e quindi chi non è riuscito a godere della gratuità in forza del budget di quest’anno, dovrà attendere l’anno prossimo. Il problema si estende anche agli accompagnatori, la cui gratuità rientra anch’essa nel medesimo budget.  E’ chiaro che una volta esauriti i fondi esigui messi a nostra disposizione dalla Regione, gli utenti sono costretti a rinunciare al beneficio. A meno che non rientrino nei parametri che l’amministrazione comunale ha fissato per godere comunque di agevolazioni tariffarie, che sono riservate a utenti residenti a Lecce, di età inferiore a 65 anni e Isee inferiore o uguale a 7500 euro, a utenti residenti a Lecce, di età superiore a 65 anni e Isee inferiore o uguale a 10000 euro, a studenti scolastici e universitari fino a 26 anni, con Isee inferiore o uguale a 10000 euro.

Peraltro, approfittiamo dell’occasione per chiarire a chi ci ha posto un altro problema, che la tessera triennale di riconoscimento che viene concessa all’atto della verifica dei requisiti per la gratuità o per le agevolazioni, non sostituisce il biglietto o l’abbonamento e quindi non costituisce titolo di viaggio, ma consente di recarsi presso Sgm e avere i biglietti e gli abbonamenti alle condizioni agevolate.

Sgm e l’amministrazione comunale - concludono Frasca e Pasqualini – non intendono mortificare nessuno, anzi sono attente a problemi di questo tipo e comprendono ovviamente le esigenze di tutti gli utenti e nello specifico quello di particolari categorie, ma devono fare i conti obbligatoriamente con la disponibilità finanziaria che la Regione consente. In ogni caso restiamo a disposizione degli utenti per confrontarci e affrontare insieme tutte le problematiche, anche quelle strettamente personali che l’utilizzo dei servizi della mobilità comporta”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner