Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 17:50

I ragazzi del collegio francese de "La Chesneraie" in visita a Palazzo Carafa

I ragazzi del collegio francese de "La Chesneraie" in visita a Palazzo Carafa

Lecce -

Il sindaco Paolo Perrone, accompagnato per l’occasione dal vicesidnaco Carmen Tessitore e dall’assessore Andrea Guido e dal dirigente Fernando Bonocuore, ha ricevuto nel pomeirgigo di oggi a Palazzo Carafa i ragazzi del collegio francese de "La Chesneraie" di Puyricard, in questi giorni a Lecce e nel Salento per suggellare un gemellaggio culturale con gli istituti comprensivi di Lecce "Stomeo-Zimbalo" e  "Galateo-Frigole".

Il primo cittadino ha saluto cordialmente la delegazione francese: “Questa è un’occasione – ha sottolineato il primo cittadino - per aprire le loro esperienze e guardare al mondo con occhi diversi. Sono certo che questi scambi serviranno ad arricchire i ragazzi non solo sul piano culturale ma anche su quello umano”. Dal canto loro i docenti che hanno accompagnato i giovani studenti francesi hanno ringrazio le autorità per l’accoglienza e l’ospitalità ricevute rimarcando la “straordinaria bellezza della terra salentina”. Al termine dell’incontro il sindaco Poalo Perorne ha regalato una pubblicazione (tradotta in lingua francese) sui palazzi del barocco leccese, mentre la delegazione di Puyricard ha contraccambiato con alcuni libri su Marsiglia e Aix-En-Provence e alcuni dolci tipici del luogo.

L’obiettivo del “Progetto Intercultura” era quello di rafforzare la conoscenza dei più giovani, garantire loro una maggiore coesione sociale e favorire la creazione di un'identità condivisa e multiculturale per approfondire la realtà sociale ed economica dell'Unione Europea. 

Il gemellaggio è diventato ben presto un momento di vera e propria condivisione e scambio. Ventidue alunni della scuola secondaria di primo grado dei due istituti di Lecce sono stati ospiti del collegio di Puyricard, una cittadina medievale situata a pochi chilometri da Marsiglia.

L'ospitalità che i ragazzi della scuola francese hanno assicurato ai loro amici salentini, è stata ricambiata proprio in questi giorni. Dall'11 maggio un gruppo di ragazzi del collegio "La Chesneraie", ospiti delle famiglie deòlgi alunni leccesi, sono stati alle prese con un intenso programma di attività organizzato per loro dallo "Stomeo-Zimbalo" e dal "Galateo-Frigole": dalla maratona "Corri a Lecce" alla degustazione della famosa "Puccia"; dalle lezioni e laboratori in aula al torneo di pallavolo; senza dimenticare la visita in Valle d'Itria, la preparazione di alcuni piatti tipicamente salentini e la visita guidata nei centri più belli e suggestivi della costa salentina, come Gallipoli, Santa Maria di Letica e Otranto.

Ginnastica e attività ludiche, sono state le protagoniste dell'ultima giornata leccese degli alunni del collegio di Puyricard, con l'intera mattinata trascorsa al Parco di "Rauccio", tra giochi, momenti di integrazione e una suggestiva visita guidata nella riserva naturale , infine, l’incontro con il Consiglio comunale dei ragazzi, a Lecce, a Palazzo Turrisi.

“I nostri ragazzi – hanno spiegato con orgoglio i dirigenti dei due istituti, Biagina Vergari per lo "Stomeo-Zimbalo" e Marcella Rizzo per il "Galateo-Frigole" - hanno progettato e compiuto un percorso di conoscenza della Francia. L'impegno dei docenti coinvolti in questo progetto è stato quello di rendere concreto uno scambio di culture, di affetti, di relazioni amicali tra ragazzi francesi e italiani accomunati comunque da una millenaria tradizione cristiana. E gli alunni oltre ad approfondire la comunicazione in lingua francese, hanno potuto conoscere più da vicino tradizioni culturali di un'area dell'Europa. Tradizioni basate sull'aiuto reciproco e sulla cooperazione. Inoltre, grazie all'aiuto di internet, successivamente potranno mantenere i contatti, consolidando il rapporto di amicizia con lo scambio di materiali e documenti sulla cultura, le storie e i paesaggi dei rispettivi paesi. Non secondaria, infine, la sfida di internazionalizzazione dell'offerta formativa da parte degli istituti comprensivi promotori dell'iniziativa. Una sfida che punta a stimolare l'interesse e l'apertura verso culture diverse, educare alla differenza, stimolare anche l'interesse per le lingue straniere e promuovere la formazione globale dei ragazzi”.


 


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner