Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 16:09

Festa dell'Europa: attivato lo Sportello Europe Direct

Festa dell'Europa: attivato lo Sportello Europe Direct

Lecce - Grande successo oggi per la giornata informativa che si è svolta all’Open Space di Palazzo Carafa in occasione della Festa dell'Europa, appuntamento che ricorre il 9 maggio per celebrare la pace e l'unità in Europa. Sala gremitissima, soprattutto di ragazzi e parterre d’eccezione per spiegare il ruolo e l’importanza dell’Unione Europea. L’obiettivo dichiarato dell’evento, infatti, era quello di coinvolgere i giovani cittadini in un processo partecipativo attivo atto a favorire l’interazione e la costruzione di un’Europa più vicina, sviluppare un senso di identità europea e incrementare un senso di appartenenza dei cittadini verso l’Unione Europea.

Nel corso della mattinata, è stato, poi, inaugurato lo sportello informativo Europe Direct, nato dalla collaborazione dell’Università del Salento con il Comune di Lecce.  Il Centro informativo, sostenuto dalla Commissione Europea, prevede l’attivazione di iniziative per informare, comunicare e formare i cittadini sui temi concernenti l’Unione Europea.

L’evento, inserito quest’anno  nell’anno proclamato ufficialmente  “Anno europeo dei cittadini”, ha visto la partecipazione dell’on. Raffaele Baldassarre, membro del Parlamento Europeo, del prorettore Carmelo Pasimeni, in rappresentanza dell’Università del Salento, dell’assessore alle Politiche Giovanili e Comunitarie Alessandro Delli Noci, di Andrea Filieri, responsabile del Centro Europe Direct del Salento, di Raffaele Parlangeli, dirigente del Settore Programmazione Strategica e Comunitaria del Comune di Lecce, di Paolo Casalino, dirigente dell’Ufficio Rapporti con le Istituzioni dell’Unione Europea, e di Marzia Stenti, Project Manager dell’Associazione Work in progress - W.I.P.

Dopo i saluti istituzionali iniziali, l’evento è stato aperto con l’intervento dell’On. Raffaele Baldassarre, che ha inteso offrire un quadro sullo stato dell’arte attuale, “per niente roseo – ha sottolineato - se si considera il costante e progressivo sviluppo, in ambito socio-economico, dei paesi cosiddetti emergenti, a discapito di realtà come l’Italia, o finanche della tanto celebrata Germania”. Allo stesso modo, l’europarlamentare ha invitato i cittadini a “non perdere mai la speranza di una rinascita, foriera di nuove opportunità di lavoro e di partecipazione attiva alla vita del paese. Una possibilità è proprio quella di approfittare delle opportunità offerte dall’Europa”.

Grande soddisfazione è stata espressa da Alessandro Delli Noci, in qualità di Assessore alle Politiche Giovanili e Comunitarie: “La presenza di così tanta gente oggi è la riprova di quanto questo tema sia importante per il futuro di tutti. I giovani hanno il dovere di guardare all’Europa come opportunità lavorativa e formativa, e noi amministratori locali abbiamo il dovere civico e morale di agevolare questo percorso di avvicinamento, attraverso servizi atti ad offrire un ponte di collegamento tra la nostra realtà locale e il resto d’Europa”. A tal proposito, Andrea Filieri, responsabile del Centro Europe Direct del Salento, ha spiegato come “lo sportello informativo Europe Direct, che appartiene ad un Network di oltre 450 Europe Direct (ED) presenti in tutta Europa e coordinate dalla Commissione Europea, non nasce per esigenze dell’Università o del Comune. E’, anzi, una struttura per i  giovani e i cittadini. E’ un servizio, un’opportunità, che va sfruttata in tutte le sue potenzialità”. Gli fa eco Paolo Casalino, dirigente dell’Ufficio Rapporti con le Istituzioni dell’Unione Europea, che si rivolge ai giovani presenti in sala e avverte:  “L’Europa non è per tutti. L’Europa è per chi è sveglio, attivo, per chi è realmente capace di intercettare e sfruttare a 360° le opportunità che Bruxelles e l’Europa sono in grado di offrire”.

L’assessore Delli Noci, in accordo con il dirigente Raffaele Parlangeli, ha illustrato alcune delle attività in atto presso il servizio Progettazione Comunitaria del Comune di Lecce, con una attenzione particolare al progetto Smart City: “Smart non può essere uno slogan, dev’essere un impegno. E l’impegno dell’amministrazione comunale e degli assessorati che ho l’onore di guidare è il miglioramento della qualità della vita del cittadino. In particolar modo, gli ambiti di intervento sul quale il Comune sta concentrando le sue forze sono l’energia, l’ambiente, il welfare, la cultura. Non dimentichiamo che tutte le iniziative si inseriscono nell’ambito della candidatura di Lecce capitale della Cultura 2019”.

Hanno chiuso la giornata Marzia Stenti, Project Manager dell’Associazione Work in progress - W.I.P., e alcuni giovani protagonisti di progetti di scambio culturale con altri paesi europei, tra cui Spagna, Portogallo, Olanda, che hanno illustrato al pubblico presente le loro esperienze di progettazione e di realizzazione del loro “sogno europeo”. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner