Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 04:35

Salvatore Negro replica a Valdo Mellone

Salvatore Negro replica a Valdo Mellone

Lecce - “Non si possono opporre i rigori della legge di fronte a casi umani di particolare delicatezza e rilevanza e poi chiudere gli occhi davanti ai tantissimi sprechi che ogni giorno si perpetrano ai danni della sanità pugliese. La direzione genera dell’Asl di Lecce doveva procedere a valutazioni più approfondite  prima di escludere dalla proroga del contratto a tempo determinato 5 donne, tra medici e infermiere, temporaneamente impossibilitate non certo per colpa loro e a cui è stata tolta anche la speranza di un lavoro precario”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, in replica alle affermazioni odierne del direttore generale dell’Asl di Lecce, Valdo Mellone.

“L’interpretazione restrittiva della legge andrebbe applicata in altre situazioni, dove realmente si realizzano sprechi nel mondo della sanità e non quando si tratta di sollevare la situazione di alcuni lavoratori già provati duramente dalla vita – ha sottolineato il capogruppo Udc – Siamo di fronte a persone che si sono sempre sacrificati per l’azienda, lavoratori “meritevoli” nei confronti dei quali, come hanno sottolineato anche i sindacati, andava usato il buon senso. L’incontro tra il direttore generale e una delle dottoresse escluse dalla proroga del contratto e l’invito rivolto dallo stesso dott. Mellone ad un’altra lavoratrice a inviare una mail di convocazione, sono iniziative incomprensibili, tardive e semmai  andavano realizzate prima dell’approvazione della delibera della direzione generale dell’Asl salentina. Auspico che l’Assessorato regionale alla Sanità e la Consigliera regionale per le pari opportunità procedano ad acquisire tutti gli elementi utili ad approfondire questa vicenda, relazionandone nell’apposita commissione, onde si possa procedere alla valutazione di quanto accaduto e prendere gli opportuni provvedimenti se necessari”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 20/04/2013
LA mala Sanità.

Ma cosa vi aspettate di una creatura politica messa li senza concorso ed in barba alla meritocrazia.


Banner
Banner
Banner