Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 16 agosto 2017 - Ore 19:38

Negro: "Treni superveloci, la Puglia è discriminata"

Negro: "Treni superveloci, la Puglia è discriminata"

Lecce - “Il presidente Introna convochi una seduta monotematica del Consiglio regionale aperto a tutte le rappresentanze istituzionali e sindacali pugliesi per affrontare l’argomento della situazione del trasporto pubblico locale. La volontà delle Ferrovie dello Stato di escludere la Puglia nella realizzazione di una linea di treni superveloci rappresenta l’ennesima discriminazione ai danni del nostro territorio e dell’intero Mezzogiorno”.

Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, in una richiesta inviata al presidente del Consiglio Onofrio Introna.

“Le parole dell’amministratore delegato Mauro Moretti, secondo il quale nel meridione non ci sarebbe abbastanza clientela per i treni veloci, hanno il sapore di un’antica discriminazione che si risolve sempre ai danni delle regioni del sud – ha commentato il capogruppo Udc – Le ragioni addotte per escludere la Puglia dalla percorrenza del Fecciarossa sono inaccettabili. Dobbiamo dire basta all’antica logica di un’Italia a due velocità Tutto il territorio nazionale deve essere messo nelle stesse condizioni di sviluppo attraverso la realizzazione di infrastrutture di pari portata, dal Trentino fino a Leuca. Le forze politiche pugliesi devono reagire compatte di fronte a questo ennesimo scippo che non solo ci priva della possibilità di realizzare occasioni di sviluppo ma offende anche la dignità e l’intelligenza delle popolazioni del sud e dei pugliesi in particolare. Come Gruppo Udc siamo pronti alla mobilitazione – ha concluso il presidente Negro – e auspichiamo che l’argomento possa essere presto oggetto di attento dibattito in Aula consigliare affinché il governo regionale assuma ogni iniziativa utile per la difesa degli interessi della nostra Puglia”. 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 12/04/2013
Il sud da sempre discriminato.

Condivido pienamente quanto detto da Negro, su questo argomento il sud dovrebbe fare sistema e
abbandonare la logica dei nostri politici, che non si sono mai preoccupati di fare politica seria ,ed
economia programmatica per le nostrie regioni.E' ormai risaputo che al centro nord interessano solo i
nostri voti, sia quelli di centrodestra che quelli di centro sinistra.Il dualismo economico è
sicuramente voluto, anche perchè i politici che mandiamo a Roma non sono ne preparati
ne hanno la volontà di cambiare.Alla nostra casta parassitaria interessano solo lo stipendio
e tutti i privilegi connessi alla posizione di onorevole o senatore.
Dobbiamo armarci di coraggio e chiedere le dimissioni di quanti dimostrano
incompetenzae scarso interesse per le problematiche del sud.


Banner
Banner
Banner