Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 21:37

Poli Bortone: "165 aziende escluse dalla Cig, Vendola si dimetta"

Poli Bortone: "165 aziende escluse dalla Cig, Vendola si dimetta"

Lecce - “E’ veramente vergognoso che per motivi formali che si sarebbero potuti sanare avvisando a tempo debito  le aziende, mettano in crisi non solo 165 aziende, ma migliaia di famiglie legate alle sorti delle stesse imprese. La sensibilità tanto proclamata da Vendola nei fatti non esiste a difesa del  proprio territorio.” Lo afferma il presidente di Grande Sud Adriana Poli Bortone che continua:  “mi sembra questo un ottimo motivo per chiedere le dimissioni di Vendola che oltretutto sta abusivamente occupado due posti a differenza di altri, come Cota, che la loro scelta l’ hanno fatta rapidamente e senza opacità. Sarebbe il caso di occupare la sala giunta regionale per queste vicende,” conclude il presidente di Grande Sud Adriana Poli Bortone.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "POLITICA"
31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Decine di occhi indiscreti per monitorare, controllare, sorvegliare. Per guardare senza essere visti. A qualsiasi ora, in qualunque posto. In centro,...

04 Aprile 2017 - Lecce

Lecce - L’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce, Andrea Guido, scrive ai dirigenti TAP e alla ditta affidataria del lavori per richiedere...

31 Marzo 2017 - Lecce

Lecce - La discarica per rifiuti speciali in località Masseria Parachianca non si farà. La parola fine viene posta definitivamente questa...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 09/04/2013
Cassa integrazione governativa straordinaria.

Lei senatrice è patetica, le regole della CIGS non vengono fatte dalla regione ,ma dallo stato,che
ha delegato la regione per la sua attuazione.
Lei che è cosi bene informata dovrebbe dire con esattezza quante di queste 165 aziende sono idonee
per avere i benefici della CIGS,come per esempio, che l'aziende che possono concorrere a tali aiuti
devono avere un minimo di 15 addetti ecc.. ecc..Sicuramente anche Vendola avrà le sue colpe ,ma
con le regole della CIGS non c'entra per niente.
Per il sottoscitto la politica ha un altro significato, come per esempio lo sviluppo del territorio
di competenza, le responsabilità verso chi l'ha sostenuta per tutta la sua carriera politica, una
programmazione industriale,l'acquisizione di nuovi mercati per i nostri prodotti turistici, agricoli
ed industriali.
Il salento non deve fornire solo manodopera al resto d'Italia e Lecce non deve essere solo una
città di servizi.Queste sono alcune delle cose che hanno priorità per uscire dalla nostra crisi.


Banner
Banner
Banner